">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Il pupazzo di Monti

Il pupazzo di Monti

(5 Febbraio 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Farneticanti attacchi confederali ai Cobas.

(13 Novembre 2004)

Con l’approssimarsi delle elezioni RSU previste dal 15 novembre in poi il clima elettorale si surriscalda, ma non immaginavamo sino a questo punto.

Dogana di Como. La presentazione di una lista Cobas ha creato un improvviso sturbo alla Cgil locale che con inaudita virulenza ha attaccato personalmente, in maniera maldestra e viscerale, il candidato Cobas disquisendo con molta disinvoltura tra movimento no-global, precarietà, diritti e problemi dei lavoratori doganali. Dimenticano costoro, clamorosamente, che se la deriva dei diritti negati e della precarizzazione avanza, anche nelle Agenzie Fiscali, la responsabilità diretta di questa situazione è di chi ha firmato, sostenuto e difeso i peggiori contratti e accordi sindacali col governo di centro-sinistra e che oggi, col governo di centro-destra, si assurge a difensore delle esigenze del personale. I Cobas invece, a qualsiasi latitudine, con qualsiasi governo, senza improvvisi sussulti, sono sempre disponibili e in prima fila a mobilitarsi per i diritti dei lavoratori.

Agenzia Entrate Roma 5. Se alle Dogane di Como ci può essere l’attenuante della nascita di una lista di un Cobas giovane a Roma 5 no! In questo ufficio infatti i Cobas hanno un intervento sindacale consolidato da alcuni anni e tutto puzza di bruciaticcio. La sortita degli “agnellini” di Cisl e Uil è scaturito da un nostro volantino che faceva un bilancio dell’attività sindacale a Roma 5. Questo attacco è l’ultimo di una serie costante e premeditata di attacchi contro i Cobas e contro il protagonismo sindacale di base e alternativo. La loro attività si è marchiata in questi anni non di una propria autonoma attività sindacale ma di una costante opera di demolizione di quella ben più efficace degli altri.

Dispiace per lor signori che la presentazione delle liste dei Cobas provoca questi scompensi ma si dovranno abituare a “convivere” con organizzazioni sindacali non allineate e sempre più “irrequiete” nella difesa dei diritti del personale.

Ai lavoratori diciamo che continuare a dare delega di rappresentanza a CGIL-CISL-UIL , iscriversi a questi sindacati con la speranza di una soluzione dei propri problemi di salario, carriera, professionalità, precarietà, TFR ecc. è consegnare il proprio destino e la propria disfatta nelle mani di chi da sempre con la concertazione ha ridotto i lavoratori ad uno stato di debolezza e di arretramento spaventoso.

Difendi Salario – Professionalità – DIRITTI
Vota e organizzati coi COBAS !

COBAS Pubblico Impiego
Finanze e Agenzie Fiscali
aderente alla Confederazione COBAS

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Elezioni RSU Pubb. Impiego novembre 2004»

Ultime notizie dell'autore «Confederazione Cobas»

8032