il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

85, evviva!

85, evviva!

(13 Agosto 2011) Enzo Apicella
Fidel Castro compie 85 anni

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

FARC-EP: comunicato pubblico, novembre 2004

(13 Novembre 2004)

1. La demagogia elettorale del Presidente è temeraria ed irresponsabile, perché gioca con i sentimenti dei familiari e con le aspettative del Paese circa la riuscita dello scambio, nella misura in cui prima propone la liberazione di 50 guerriglieri per poi scendere a 15, mentre adesso finisce per offrire sedi diplomatiche di altri governi che inizialmente aveva invitato ad inserirci in liste di terroristi e che ora pretende di usare in favore della sua campagna rielezionista, il tutto mantenendo l'ordine di liberare a ferro e fuoco i prigionieri.

2. L'offerta di liberare unilateralmente 50 guerriglieri non ha niente a che vedere con l'interscambio, né un accordo di scambio ammette miscele con il programma di reinserimento del Governo che pretende di negare al popolo colombiano il sacrosanto diritto alla ribellione, la quale implica armi, combattimenti e finanze, senza cui non sarebbe possibile la sollevazione rivoluzionaria contro lo Stato.

3. Alcuni mesi fa il governatore del dipartimento del Valle Angelino Garzón, interessato a contribuire alla concretizzazione di un interscambio umanitario, si era messo in contatto col Comandante Pablo Catatumbo. Di ciò informò opportunamente il Presidente Uribe, dal quale ricevette l'approvazione ed indicazioni per portare avanti il proprio tentativo. Dopo esser entrato nel merito della questione, il governatore è stato sostituito in questa missione, senza che gli venisse quanto meno notificato direttamente, per ordine del Presidente, il quale ha anche ordinato al comandante della III Brigata dell'Esercito di avviare delle operazioni militari contro il Comandante Pablo Catatumbo, che si stanno ampliando a quasi tre mesi dal loro inizio.

4. In virtù di quanto detto, reiteriamo che i nostri portavoce sono pronti a dialogare nei termini del comunicato dello scorso 14 settembre e della lettera che abbiamo recentemente inviato agli ex presidenti Alfonso López ed Ernesto Samper.

5. Ringraziamo per l'appoggio solidale offerto dai governi amici della Colombia, dalla Chiesa, ecc., disposti a contribuire con soluzioni politiche al conflitto interno della nostra Patria. Invitiamo tutti loro, i familiari ed amici dei prigionieri di guerra e tutto il popolo colombiano a perseverare in questo sforzo per la concretizzazione dello scambio.

Montagne della Colombia, novembre del 2004

Segretariato dello Stato Maggiore Centrale delle FARC-EP

6205