il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Oscar Romero

Oscar Romero

(13 Settembre 2011) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(America latina: un genocidio impunito)

  • C.I.C.A
    Collettivo Italia Centro America

GUATEMALA, RESPINTA AMNISTIA PER EX DITTATORE RÍOS MONTT

(14 Agosto 2013)

José Efraín Ríos Montt

José Efraín Ríos Montt

La Corte Costituzionale del Guatemala ha definito irricevibile la richiesta di amnistia a favore dell’ex dittatore José Efraín Ríos Montt (1982-1983), 87 anni, accusato di genocidio e crimini contro l’umanità: delitti per cui il generale a riposo era stato inizialmente condannato a 80 anni di carcere in uno storico processo che lo stesso alto tribunale ha annullato il 20 maggio scorso.

Il verdetto della Corte, emesso il 6 agosto ma comunicato alle parti solo questa settimana, stabilisce che i crimini ascritti a Ríos Montt sono imprescrittibili e dunque non possono essere oggetto di amnistia.

I legali dell’ex presidente ‘de facto’, accusato in dettaglio di 1771 omicidi commessi dai militari nel dipartimento nord-occidentale del Quiché contro il popolo indigeno Maya, avevano invocato la Legge di riconciliazione nazionale, l’amnistia decretata dal Congresso nel 1996 ma che è applicabile solo ai reati politici commessi da militari e guerriglieri nell’arco della guerra civile (1960-1996). Contavano così di cancellare definitivamente un processo a cui Ríos Montt è sfuggito fino a pochi mesi fa, dopo essere stato un protagonista della vita politica del Guatemala seguita al conflitto protetto dall’immunità parlamentare, persa solo nel gennaio 2011.

Cominciato il 19 marzo e concluso il 10, il processo ha visto sul banco degli imputati anche l’ex capo dell’intelligence militare di Ríos Montt, il generale a riposo José Rodríguez, che è stato invece assolto per mancanza di prove. Con l’annullamento anche Rodríguez affronterà il nuovo dibattimento, per il quale non c’è ancora una data: l’agenda della corte incaricata, il Tribunal B de Mayor Riesgo – il tribunale A si è rifiutato di ripetere il processo avendo già emesso la sua sentenza, di condanna – non lo consentirà prima dell’aprile 2014.

[FB]

Misna

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «America latina: un genocidio impunito»

Ultime notizie dell'autore «MISNA»

8010