">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Fermare la Guerra! Difendere la Costituzione !

(7 Settembre 2013)

fermiamo

" l' Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente in condizione di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo". La Costituzione , art.11 dei Principi Fondamentali

E infatti si è appena concluso il G 20 in Russia ed Enrico Letta e il suo governo alla fine sono riusciti a trascinare il nostro paese su una china pericolosa nell’escalation di guerra in Siria in un’area del mondo che potrebbe esplodere in un conflitto di proporzioni globali .
Sottoscrivendo un documento proposto dall’amministrazione Obama, firmato da Stati Uniti, Australia, Canada, Francia, Italia, Giappone, Corea del Sud, Arabia Saudita, Turchia, Gran Bretagna e Spagna, che afferma che dovranno essere le Nazioni Unite ad avallare un eventuale intervento militare contro la Siria, dall’altro si appiattisce sulla versione statunitense secondo cui è certo che le armi chimiche siano state usate dalle forze armate del governo siriano e non dalle milizie ribelli, che con ogni evidenzaa sono fortemente inquinate da pericolose forze qaediste.

E così Obama, sostenuto dal socialista Hollande , che incredibilmente persegue la stessa linea di Sarkozy nel caso della Libia per difendere gli stessi interessi scrivendo così forse la più brutta pagina del socialismo francese, ha potuto affermare : “ l’intervento in Siria può avvenire domani, tra una settimana o un mese, ma siamo pronti ad un intervento militare ! “

Non sfugge a nessuno che il sistema di basi militari USA/Nato in Italia si prepara a fornire tutto l'appoggio logistico che gli USA e Francia chiederanno nella guerra alla Siria e che la nave da guerra italiana Andrea Doria è arrivata nelle acque del Mediterraneo orientale, forse siamo solo all’inizio di una nuova disastrosa avventura militare anche per il nostro Paese ?

“ Guerra chiama guerra e violenza chiama violenza ! “

con queste parole Papa Francesco , dimostrando una sorprendente lungimiranza ha chiamato i cattolici di tutto il mondo ad una giornata di “ Preghiera e di Digiuno” per scongiurare il possibile disastroso conflitto con la Siria e gli scenari che inevitabilmente seguirebbero. Una vera mobilitazione mondiale di milioni di persone contro la guerra !

La stessa lungimiranza avrebbe dovuto ispirare, a nostro avviso , l’Internazionale Socialista mettendo con le spalle al muro innanzi tutto il Partito Socialista Francese, sono ancora poche le voci che si sono levate e la nostra quella della Lega dei Socialisti vuole essere comunque una di queste.

“ Si svuotino gli arsenali, si riempiano i granai ! “

così Sandro Pertini spronava i democratici e i socialisti del mondo a battersi contro la guerra nel rispetto dei dettati della Costituzione, altri tempi !

Oggi probabilmente vedremo Letta , Ministri ed esponenti della maggioranza PD/PDL battersi il petto ipocritamente in Piazza San Pietro ( sul fatto che digiunino abbiamo qualche legittimo sospetto ) avendo solo ieri tradito la Costituzione Italiana avallando l’imminente intervento militare in Siria.

E tutto questo mentre nel silenzio dei mezzi di informazione si sta tentando di modificare l’art. 138 della Costituzione per cancellare la possibilità del popolo di sottoporre a referendum possibili stravolgimenti della nostra carta costituzionale .

Si tradisce la Costituzione in riferimento alla Guerra, si stravolgono le regole per modificare la nostra Legge Fondamentale e ci si indigna per la protesta dei deputati del M5S:

“ si grida allo scandalo per l’occupazione del tetto del Parlamento, non per quello che sta avvenendo in Parlamento !”

Oggi i cattolici di tutto il mondo pregheranno e digiuneranno assieme a Papa Francesco per scongiurare la guerra , noi socialisti invitiamo a sostenere le mobilitazioni dei democratici che oggi stesso si svolgeranno in tutt’Italia in difesa della Costituzione che ripudia la guerra !

Fermiamo la Guerra !

Difendiamo la Costituzione !

Lega dei Socialisti

3404