il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Gerusalemme est

Gerusalemme est

(10 Novembre 2010) Enzo Apicella
Prosegue la colonizzazione di Gerusalemme est. Israele ha annunciato ieri un nuovo piano per la costruzione di circa 1.300 nuovi appartamenti.

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Palestina occupata)

Decine di intossicati nella marcia settimanale di Kafr Qaddum

(14 Settembre 2013)

Qalqilia -InfoPal. Fonti locali e testimoni oculari hanno riferito che venerdì 13 settembre, decine di civili palestinesi sono rimasti feriti quando l’esercito di occupazione israeliano ha represso la marcia pacifica settimanale di Kafr Qaddum, nei pressi di Qalqilia, nord della Cisgiordania, organizzata per protestare contro il Muro e gli insediamenti.

Murad Eshtewi, coordinatore media per le marce di Kafr Qaddum, ha riferito di decine di casi di svenimento e intossicazione a causa del gas lacrimogeno, impiegato in grandi quantità dalle forze israeliane contro i manifestanti palestinesi. Ha aggiunto che il giovane Nasfat Mahmoud Eshtewi, di 25 anni, è stato colpito direttamente alla testa da un candelotto di gas.

Eshtewi ha sottolineato che la marcia, alla quale hanno partecipato centinaia di abitanti e attivisti pacifisti stranieri e israeliani, si è diretta verso la strada principale del villaggio di Kafr Qaddum, chiusa dalle autorità di occupazione da diversi anni.

Ha spiegato che l’esercito di occupazione aveva rafforzato la sua presenza dalle prime ore del mattino, facendo uso massiccio di gas lacrimogeno e bombe assordanti, alcune cadute nei pressi della moschea di Omar ibn al-Khattab, punto di partenza della marcia.

Eshteiwi ha assicurato che le forze israeliane hanno deliberatamente preso di mira le case dei palestinesi, lanciandovi un gran numero di candelotti di gas lacrimogeno, che ha provocato lo svenimento dei membri di due famiglie intere.

InfoPal

3702