il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Cantiere Italia

Cantiere Italia

(17 Novembre 2010) Enzo Apicella
Presentato il report Inail: gli omicidi sul lavoro nel 2009 sono stati 1021

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Di lavoro si muore)

PAOLA: UDIENZA DEL PROCESSO CONTRO
MARLENE – MARZOTTO DEL 27.9.2013

(28 Settembre 2013)

Si e' svolta in data odierna l'ennesima udienza del processo contro Marlane al Tribunale di Paola, il processo e' iniziato dopo 3 richieste di  archiviazioni da 7 anni.

 Si doveva verificare   se allo stato e' configurabile l'ipotesi  di disastro ambientale, il giudice allo scopo ha annunciato che verranno nominati alcuni periti per verificare tale ipotesi.

Sembra inoltre  che vi siano in corso trattative su richieste delle parti private e degli imputati delle 240 parti costituite ed ammesse che porterebbero ad un risarcimento assolutamente esiguo consistenti - sembra - in 20/30.000 comprese le spese legali per ogni parte civile.

Ci troviamo ancora una volta come e' gia' accaduto a Napoli, a Taranto  ed in moltissime altre situazioni:  si muore di cancro ma la colpa non e' mai di nessuno.
Al sud tutto e' piu' difficile anche ottenere giustizia
In effetti gli imputati hanno gia' presentato  una lunghissima lista di consulenti tecnici che potrebbero allungare ancora per molto i tempi del processo.

Una giustizia che non arriva mai per oltre un centinaio di lavoratori morti.
La salute e la vita degli operai non puo' essere considerata un effetto del progresso
 
La giustizia deve  costringere possessori di industrie o di potere economico e gli enti pubblici ad intervenire per  prevenire gli infortuni le malattie professionali e disastri ambientali

Slai Cobas e Medicina Democratica uniche associazioni costantemente presenti, assistite dagli avvocati Natalia Branda e Giuseppe Senatore  alle varie fasi del processo, quali associazioni che difendono il diritto alla salute costituzionalmente garantito, esprimono la loro ferma opposizione a qualsiasi forma di accordo ribadendo la necessita che si arrivi a stabilire responsabilita' e colpevoli.

I soldi non cancellano sofferenze e morti!

Paola, 27 settembre 2013

Slai Cobas Nazionale – Mara Malavenda
Fulvio Aurora, M.D. Nazionale

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Di lavoro si muore»

Ultime notizie dell'autore «SLAI Cobas»

5528