il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale, ambiente e salute    (Visualizza la Mappa del sito )

TAV

TAV

(31 Gennaio 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Il saccheggio del territorio)

8 morti, uccisi dallo Stato Italiano

il deragliamento del treno 1932

(23 Luglio 2002)

In questi giorni mi trovo proprio vicino al paesino dove lo Stato italiano ha ucciso otto persone che si fidavano di lui.

Le indagini vanno a rilento, non c'e' ancora una versione ufficiale.
Ma qui sul posto si parla di un pezzo di massicciata che ha ceduto.
Qui dalle parti di Milazzo, non e' che non siano stati spesi soldi per le ferrovie.
E' stata costruita una stazione nuova (ai tempi di Craxi) che e' molto piu' scomoda della vecchia, essendo a parecchi chilometri dal paese; ma in compenso e' stata appaltata al costruttore Costanzo, uno dei quattro cavalieri catanesi.
E' stata costruita una galleria che permette di risparmiare alcuni minuti sull'intercity.
E' stato ridotto il personale di quasi tutte le stazioni.
Non e' stata rifatta la linea, che e' sempre quella di prima.

L'alta velocita', i supermegamanager, il Ponte.
Ma poi qui e in Basilicata e in Calabria (ha idea di quanti incidenti ferroviari, in due anni, fra Reggio Calabria e Metaponto?) i treni deragliano perche' il binario e' troppo vecchio.
Manderanno una corona ai funerali, licenzieranno qualche altro migliaio di ferrovieri, inventeranno qualche altro Ente altisonante con manager superpagati e alla fine privatizzeranno le ferrovie, come in Inghilterra.

Supertreni fantascientifici per i Vip, e per i pendolari e i negri linee vecchie di cinquant'anni e treni che deragliano ogni sei mesi.

Il macchinista del treno, in questo momento, lotta fra la vita e la morte, ha perduto una gamba e io spero che almeno lui ce la faccia a salvarsi.

Lo manderanno in pensione, se si salva, con qualche commosso discorso di ministro e non - come i suoi colleghi piu' fortunati - con un prepensionamento e un calcio nel sedere.

Fonte

  • fonte: tanto per abbaiare - 22 luglio 2002 n.136

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Notizie sullo stesso argomento

Ultime notizie del dossier «Il saccheggio del territorio»

Ultime notizie dell'autore «Riccardo Orioles»

5882