il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale, ambiente e salute    (Visualizza la Mappa del sito )

La peste

La peste

(23 Novembre 2010) Enzo Apicella
“La Peste”. Un libro-inchiesta denuncia le infiltrazioni camorristiche nel ciclo dei rifiuti, le convenienze della politica e gli interessi della massoneria

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale, ambiente e salute)

Roma. La Primavera romana torna in piazza

(9 Novembre 2013)

primavrom

Oggi dalle ore 17.00 a Piazza Don Bosco si svolgeranno i lavori della prima Assemblea Popolare della Costituente per l'Ambiente e la difesa dei Diritti.

Una iniziativa per rilanciare una mobilitazione dal basso contro tutte le devastazioni territoriali, organizzate nelle vertenze che in questi anni hanno animato le lotte delle comunità locali. L'Assemblea è chiamata a costituirsi in difesa della democrazia contro un regime emergenziale, strutturato attraverso commissari straordinari dotati di poteri assoluti e privi di qualsiasi responsabilità politica, laddove si compiono autentici scempi ambientali". E' quanto annuncia il Presidio No discarica Divino Amore.

"Questa situazione richiede ad ogni movimento, ad ogni associazione, ai singoli cittadini, alla società civile di prendere parte alla difesa dei valori costituzionali, perché la legalità formale che declina le responsabilità pur beneficiando di mandati elettivi, non realizza più gli interessi e i diritti della collettività.

E' tempo - continua il Presidio - di rivendicare una legalità sostanziale che scaturisca dalla partecipazione dal basso e attraverso la mobilitazione generale. Domani sapremo se la democrazia trova ancora delle sentinelle disposte alla sua difesa e finalmente pronte a rilanciare la rivendicazione dei diritti e la riappropriazione degli spazi, perché l'ambiente, l'ecosistema e la biodiversità sono la nostra garanzia per il diritto al futuro.

In tutto questo la Falcognana è al tempo stesso l'avamposto della democrazia e il simbolo di una resistenza che non sarà mai piegata. Il primo atto che sarà messo a votazione domani sarà una mozione attraverso la quale dichiarare la nullità assoluta del decreto ammazza democrazia del ministro Andrea Orlando. E poi ancora mozioni sui conflitti ambientali che saranno discussi nella prima sessione dei lavori e altre sulla seconda, relativa alle vertenze territoriali del Municipio VII. Domani - conclude il Presidio - chi ha a cuore la democrazia sarà con noi a Piazza Don Bosco perché la Primavera di Roma continua, anzi è solo al suo inizio".

http://www.laprimaveradiroma.org

Redazione Contropiano

4950