il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

La borsa o la vita

La borsa o la vita

(15 Giugno 2010) Enzo Apicella
Il ricatto della Fiat: "Sopravvivere da schiavi o morire di fame"

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Flessibili, precari, esternalizzati)

I BROS a Roma il 3 dicembre

(26 Novembre 2013)

brosroma

Dopo anni di mobilitazioni i precari BROS di Napoli un primo risultato lo hanno ottenuto. Ricordiamo che questi lavoratori sono stati formati con fondi europei dalla regione Campania, per la bonifica ambientale ed al riciclo dei rifiuti. Terminato il ciclo di formazione, al momento di procedere alla attività lavorativa, il presidente della regione, Stefano Caldoro ed il suo assessore al lavoro Severino Nappi bloccavano i 7,5 milioni di euro già stanziati, per dar spazio ad un fumoso piano di sostegno al lavoro, fatto di elargizioni alle imprese. I precari BROS non hanno accettato questo scippo del proprio futuro lavorativo ed hanno incalzato per mesi le istituzioni con cortei, blocchi, proteste sotto i palazzi del potere e finalmente hanno ottenuto un tavolo di trattative interistituzionale. Infatti il sottosegretario al lavoro Carlo Dall’Aringa ha convocato a Roma per martedì 3 dicembre, i soggetti coinvolti nel progetto BROS, gli assessori al lavoro della regione, provincia e comune di Napoli per sbloccare l’attuazione dei protocolli del progetto. I precari BROS a Roma quel giorno ci andranno tutti per far sentire al governo la forza della loro determinazione per vincere la loro battaglia che è insieme battaglia per il lavoro e battaglia per l’ambiente in una regione resa terra avvelenata dall’intreccio tra imprenditoria, camorra ed istituzioni corrotte.

Sinistra Anticapitalista Napoli

3452