il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Comunisti e organizzazione    (Visualizza la Mappa del sito )

Italiani!

Italiani

(15 Agosto 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Memoria e progetto)

Grande vittoria per l’Alleanza Rosso-Verde nelle elezioni municipali danesi

(4 Dicembre 2013)

rossoverdanim

SAP (Danimarca)

I risultati delle elezioni per i consigli municipali danesi il 19 novembre si sono dimostrati un enorme successo per l’alleanza Rosso-Verde. Queste elezioni si tengono ogni quattro anni e i consigli sono responsabili delle scuole, delle infrastrutture e di altri servizi sociali. L’Alleanza ha triplicato la sua percentuale di voti dal 2,3% al 6,9%. I risultati migliori sono stati ottenuti nelle città principali e nella capitale Copenhagen; qui quasi il 20% di tutti i votanti ha preferito l’Alleanza Rosso-Verde. I massimi rappresentanti dell’Alleanza hanno dichiarato che il risultato rappresenta un successo storico riguardo alla rappresentanza a livello municipale. L’Alleanza ha ora 119 rappresentanti eletti nei consigli, sindaci compresi a Copenhagen e in due altre grandi città. In confronto, nelle elezioni del 2009 l’Alleanza ottenne solo 13 rappresentanti. Mai dalla Seconda guerra mondiale la sinistra ha avuto un risultato così buono nelle elezioni locali.

I risultati sono stati anche una sconfitta per la Socialdemocrazia e il Partito Socialista del Popolo che sono attualmente al governo. Un gran numero di votanti, e in particolare della classe lavoratrice, è deluso della politica economica neoliberista con i tagli nel welfare e nei sussidi di disoccupazione mentre allo stesso tempo sono concesse ampie riduzioni fiscali alle società e alle persone con i redditi più alti. L’Alleanza Rosso-Verde ha protestato attivamente negli ultimi due anni contro le politiche di austerità. Ha mobilitato e preso parte alle lotte contro il governo ottenendo così un crescente sostegno dei sindacati e tra lavoratori e lavoratrici.

A seguito delle elezioni l’Alleanza ha avanzato una serie di richieste e un piano che potrebbe spostare indietro alcuni dei tagli maggiori nel welfare e nei sussidi di disoccupazione, ma nel Parlamento la SD e il PSP, con riferimento alle trattative per il bilancio nazionale del prossimo anno, hanno invece scelto di concludere un accordo con i due maggiori partiti borghesi. Un accordo che segna la continuazione del corso politico neoliberista. Non c’è dubbio che questo rafforzerà ulteriormente l’opposizione al governo. Al momento i sondaggi mostrano che l’Alleanza Rosso-Verde è nella posizione di ottenere il 12% dei voti se ci fosse oggi una elezione parlamentare.

I compiti dell’Alleanza sono di continuare a organizzare la resistenza alle politiche di austerità del governo. Accrescere i legami con i sindacati e usare i molti rappresentanti eletti di recente nei consigli municipali, avanzare richieste che ristabiliscano il welfare e i sussidi di disoccupazione e prendere l’iniziativa di mobilitazioni che possano dare forza alle richieste.

I membri del Socialistisk Arbejderparti – Sezione danese della IV Internazionale, che sono in collaborazione con l’Alleanza hanno preso parte attiva nella campagna precedente alle elezioni e hanno avuto un ruolo di primo piano in varie città. Quattro compagni del SAP sono stati eletti come rappresentanti municipali per l’Alleanza.

Per altri dettagli sui risultati delle elezioni vedi: http://iu.enhedslisten.dk/nyheder/2013/11/elections2013

anticapitalista.org

8841