il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Auguri

Auguri

(8 Aprile 2012) Enzo Apicella
Nonostante la crisi il governo Monti ha deciso di procedere all'acquisto di 90 F35

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Dati Istat: persi 8000 posti di lavoro nelle grandi imprese

tra ottobre 2003 e ottobre 2004

(3 Gennaio 2005)

Ristagno dell'occupazione nelle grandi imprese ad ottobre. Secondo i dati Istat, rispetto ad ottobre 2003 gli occupati sono diminuiti dello 0,4%, con una perdita di circa 8.000 posti. L'indice sul numero di addetti registra una variazione pari al meno 0,1% dal mese precedente e un andamento piatto se depurato dalla componente dei cassa integrati. Sulla media dei primi dieci mesi dell'anno, paragonata con lo stesso periodo del 2003, gli occupati sono diminuiti dello 0,7%, ma depurando il dato dai cassa integrati il calo risulta più elevato, con il -0,9%.

Ad ottobre, dice ancora l'istituto, la variazione del mese precedente sul numero di occupati mostra un andamento sostanzialmente simile tra industria e servizi: -0,1% per entrambe. Nel confronto su base annua, invece, permane un netto divario, con l'industria che subisce un calo di occupati pari al 2,8% su base annua (-3,2% tolti i cassa integrati), e che corrisponde a 22 mila posti persi da ottobre 2003. Nel terziario gli occupati sono invece aumentati dell'1,2%, pari a 14 mila posti in più.

Sempre ad ottobre le ore di sciopero nelle grandi imprese sono state pari a 4,2 per mille lavorate, con un calo di 4,9 ore per mille su base annua, mentre sulla media dei primi dieci mesi le ore di sciopero sono cresciute di 0,7per mille lavorate.

Le ore effettivamente lavotate sono aumentate dello 0,5% rispetto a settembre 2004 e dello 0,7% nel confronto con ottobre 2003. Aumentano anche le ore di straordinario, che sono risultate lo 0,7% in più rispetto allo stesso mese dello scorso anno. E aumenta anche il ricorso alla cassa integrazione: ad ottobre è stato pari a 11,4 ore per mille lavorate, 0,4 ore in più dal mese precedente e 0,3 in più su base annua.

Sul fronte delle retribuzioni, conclude l'istituito, ad ottobre si registra un calo dell'1% dal mese precedente ma una crescita del 3,8% nel confronto con i livelli dello scorso anno. Sulla media dei primi dieci mesi le retribuzioni sono aumentate del 2,3%.

Anche il costo del lavoro ha resgitrato un calo rispetto a settembre, con il -1,1%, mentre su base annua regisra un pari al +4,2%.

centro di documentazione e lotta

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «I «numeri» della lotta dei classe»

Ultime notizie dell'autore «Centro di documentazione e lotta - Roma»

8454