il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Tornate nelle fogne!

Tornate nelle fogne!

(25 Aprile 2011) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Stato e istituzioni)

SITI WEB
(Ora e sempre Resistenza)

IN ASSENZA DELLA POLITICA. FORCONI: L’ESTREMA DESTRA GUADAGNA CONSENSI

(10 Dicembre 2013)

1) E’ evidente come la destra cerchi di ampliare il proprio spazio (sventolano bandiere tricolori e suona l’Inno di Mameli – che non è la Marsigliese nonostante la retorica imperante – come alle manifestazioni dell’MSI e della “maggioranza silenziosa”) anche sull’esempio di Alba Dorata, in Grecia, che nel pieno dell’esplosione della crisi e dell’impoverimento generale, seppe toccare la “pancia” della popolazione inerme, indifesa, impoverita;
2) Non possiamo ignorare atteggiamenti di compiacenza, al limite della collaborazione, da parte di alcuni componenti delle forze dell’ordine;
3) Nelle tragiche condizioni materiali di vita di milioni di persone è facile trovare spazi d’insorgenza sociale, generalizzata, confusa, facilmente strumentalizzabile attorno ad obiettivi rivolti in una direzione del tutto opposta a quella dell’eguaglianza, anzi esaltando individualismi, corporativismi, piccoli egoismi di parte e di categoria;
4) Dal nostro punto di vista non siamo certo preoccupati per blocchi stradali, scioperi ad oltranza, manifestazioni di protesta che stanno nella storia del movimento operaio. Il punto, però, si situa sulle forme, sugli obiettivi, sull’approdo che si intende perseguire: in questo caso la prospettiva di una reazione autoritaria appare fin troppo evidente a questo, davvero, siamo politicamente nettamente contrari e contrasteremo fino in fondo una deriva del genere;
5) In questo quado complessivo latita la politica. Nel sistema politico italiano emerge un’incapacità di tracciare un bilancio realistico del disastro che nel corso di questi ultimi 20 anni hanno compiuto i governanti di questo paese. Oggi ci si attarda sulla liturgia delle primarie del PD o degli inutili congressi della ex-sinistra radicale. Non serve l’uomo solo al comando, la rivisitazione del liberismo già ampiamente fallito, una nuova “sinistra di governo” posta sulla china di un inesistente bipolarismo. Occorre una proposta politica in grado di contrastare questa china pericolosa e di proporre una visione alternativa, seria e concreta, a quanti oggi sono vittime di questa situazione, frutto – è bene ricordarlo, scanso equivoci- della gestione capitalistica anti- popolare.

Patrizia Turchi e Franco Astengo

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Notizie sullo stesso argomento

Ultime notizie del dossier «Ora e sempre Resistenza»

Ultime notizie dell'autore «Patrizia Turchi»

6767