il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

85, evviva!

85, evviva!

(13 Agosto 2011) Enzo Apicella
Fidel Castro compie 85 anni

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

  • E' USCITO IL NUMERO 100 DELLA RIVISTA PROSPETTIVA MARXISTA
    (21 Giugno 2021)
  • costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

    Colombia, la sporca guerra Usa: contro le Farc bombe teleguidate

    (23 Dicembre 2013)

    colombsporc

    La Cia ha aiutato la Colombia ad uccidere almeno una ventina di leader ribelli delle Farc. A sostenerlo è il Washington Post, citando alcune fonti secondo cui la Cia, con un'azione sotto copertura, condotta anche con l'aiuto delle intercettazioni della National Security Agency (la stessa che intercettava Merkel), avrebbe offerto assistenza segreta avvalendosi di fondi neri, che non rientrano nel pacchetto da 9 miliardi di dollari di aiuti americani militari del programma 'Plan Colombia. In base alle informazioni divulgate dal giornale americano, il piano contro le Farc venne autorizzato nel 2000 dall'allora presidente statunitense, George W. Bush. Secondo fonti militari, di intelligence e diplomatiche Usa, consultate dal quotidiano, lo stesso programma venne poi continuato dall'attuale presidente, Barack Obama.

    Tra gli altri obiettivi, fu grazie alla Cia che Bogota' individuo' ed uccise il numero 2 delle Farc Raul Reyes nel 2008, peraltro nel vicino Ecuador. Il sistema prevede che gli Usa forniscano informazioni di intelligence per aiutare i colombiani a localizzare i capi delle Farc. Poi vengono foniti speciali localizzatori Gps di dimensioni ridottissime che consentono di colpirli dall'alto con bombe che centrano gli obiettivi con precisione millimetrica.
    Le Farc sono attive dal 1964 e nel corso degli anni hanno condotto una guerra senza quartiere contro gli spietati squadroni paramilitari del governo e effettuato molti rapimenti. La vittima piu' illustre Ingrid Betancourt loro ostaggio per 7 anni.
    Sotto la presidenza dell'intransigente Alvaro Uribe tra il 2002 ed il 2010 le forze delle Farc furono dimezzate a 8.000 combattenti. Al momento sono impegnati in fragili negoziati con delegati del presidente Juan Manuel Santos.

    fabrizio salvatori - controlacrisi.org

    9655