il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Salvate la Sanità

Salvate la Sanità

(28 Novembre 2012) Enzo Apicella
Secondo Monti il sistema sanitario nazionale è a rischio se non si trovano nuove risorse

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

...e adesso i miliardi sono diventati 2
SOLO per il project financing dell'ospedale dell’Angelo di Mestre?

(29 Dicembre 2013)

- a 71 milioni di euro all'anno sono arrivate le spese che Regione Veneto deve sostenere solo per il project financing dell'ospedale dell’Angelo di Mestre.
2 MILIARDI SECCHI di EURO, ci troveremo quindi ad aver pagato al termine del contratto di finanza, che è stato ulteriormente prorogato a quasi 30 anni!!!

Da rilevare che sino a fine anno 2010 il piano finanziario per l’Ospedale di Mestre prevedeva invece la corresponsione di 1 MILIARDO di euro da parte dell’Asl 12 Veneziana, in 24 anni, alla «Veneta sanitaria finanza di progetto», la META’, cioè, dell’attuale.
In quel periodo la Regione stessa, resasi conto che si sarebbe rischiato di andare incontro a una perdita senza fine, aveva pensato di riscattare la quota del privato e di trasformare il polo in una struttura totalmente pubblica. (Corriere della Sera 30.09.2010).

…che fine ha fatto quel progetto??? E soprattutto COME MAI TUTTO QUESTO SILENZIO
CON UN DEBITO RADDOPPIATO, solo a tre anni di distanza???

- 42 sono i milioni di euro destinati invece alla ristrutturazione - in project financing - per l'ospedale Civile di Venezia;

- ad oltre 40 milioni sembrano ammontare le spese non solo INUTILI - MA devastanti per l'ambiente - sin'ora sostenute per il progetto del "Nuovo Palazzo del Cinema" al Lido, nell'area dell'ex Ospedale a Mare, (oggetto di un’interrogazione parlamentare, da parte del senatore F. Casson);

- 281 mila euro risultano parte delle spese per l'"ampiamento del pronto soccorso" dell'Ospedale dell'Angelo (costruito appena 5 anni fa);

- 26.400,1666 euro le spese destinate dall'Asl 12 Veneziana all'appalto, per due anni, con la società assicurativa City Insuranse, rispetto alla quale il TAR del Lazio aveva invece confermato il provvedimento di divieto a «City Insurance» di assumere nuovi incarichi o appalti in Italia;

- 2.300.000 euro sono destinati per ricostruzione della Palazzina amministrativa del distretto 3 (...ma le sedi distretto 3 e 4 allora non verranno accorpate??);

...spese per consulenze a gogò, fra cui 132.000 euro alla Fondazione Groggia, 70 mila euro per i consulenti psicologi nei consultori familiari, incarichi retribuiti a personale esterno per l'"Organismo Indipendente di Valutazione" dei dipendenti dell'Asl..., ecc. ecc.

Ci chiediamo: la RISONANZA MAGNETICA su "Camion mobile" all'ospedale Civile di Venezia - costo circa 1 milione e mezzo di euro - serviva proprio???

L’Azienda per anni, pur avendo ricevuto dalla Regione Veneto un finanziamento pro-capite più alto tra quelli attribuiti alle Asl Venete per ciascuno dei cittadini residenti nel territorio, non ha mai provveduto a garantire un’adeguata Dotazione Organica del personale del Comparto, ed il nuovo modello sull'orario di lavoro, sottoscritto dal sindacato confederale - MA DA NON TUTTA LA RSU - oltre a prevedere la massima flessibilità oraria del dipendente, risulta essere inapplicabile, per la grave, cronica insufficienza dell’organico!

QUESTA è la Sanità d’eccellenza nella nostra regione virtuosa!

COBAS Sanità Venezia

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Sanità pubblica: rottamare per privatizzare»

Ultime notizie dell'autore «Cobas Sanità Venezia»

10664