il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Salvate la Sanità

Salvate la Sanità

(28 Novembre 2012) Enzo Apicella
Secondo Monti il sistema sanitario nazionale è a rischio se non si trovano nuove risorse

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Convenzione fra Asl 12 e Clinica “TORRE EVA”
per il trattamento di pazienti presso.. l’Ospedale dell’Angelo

MA CHE BELLA PENSATA!!

(4 Gennaio 2014)

Da mesi si mormora fra i reparti dell’ospedale di Mestre circa l’arrivo di pazienti con modalità d'accesso particolari.

IL 24 maggio 2013 è stata di fatto inaugurata la Clinica privata “Torre Eva”, nei pressi dell’Ospedale dell’Angelo di Mestre.
Dopo la sua inaugurazione ufficiale, e precisamente il 21 agosto 2013, il Direttore Amministrativo dell’Asl 12 Veneziana Dott. Perina - sostituendo il Direttore generale Dott. Dal Ben temporaneamente assente - con Deliberazione n°. 1629, procede alla stipula di una convenzione per il “trasferimento e trattamento di pazienti della Clinica Torre Eva ed alla cessione dei farmaci di fascia H (di fornitura ospedaliera)”.

Torre Eva, autorizzata all’esercizio dal Comune di Venezia poco prima della convenzione con l’Asl 12, è situata in un edificio avveniristico, offre ambulatori diagnostici d’eccellenza ed operazioni di CHIRURGIA PLASTICA ed OCULISTICA.
Ma, qualora, si presentasse la necessità - descrive la Convenzione - si garantisce al paziente la prosecuzione dell’assistenza sanitaria nel nostro - altrettanto avveniristico - ospedale per acuti dell’Angelo di Mestre.
All’art. 8 (utilizzo del SUEM) leggiamo: Viene fatto tassativo divieto nei casi in cui si presenti l’incombenza di trasferire il paziente presso la struttura dell’Angelo, di utilizzare i mezzi del SUEM 118; prevedendo invece al successivo art.9: nei casi esclusivamente di urgenza ed emergenza, occorsi entro le 48 ore successive all’intervento, restano invece garantite le funzioni e le prerogative del SUEM 118.

COBAS Sanità chiede di venire a conoscenza:

- Quando è stata riconosciuta “struttura privata preaccreditata” Clinica Torre Eva?

- Chi ha pensato e qual è il significato di questa strana “collaborazione”, e come si concilia con la CHIUSURA del Punto Nascite di Villa Salus e con la contrazione dei posti letto ed i licenziamenti avvenuti nel Policlinico San Marco, strutture storiche realmente accreditate e di eccellenza nel nostro territorio?

- Come si concilia questa collaborazione per pazienti “vip”, alla luce degli insufficienti posti letto nei reparti del nostro ospedale dell’Angelo - decine sono infatti i posti letto “d’appoggio” quotidianamente utilizzati - con i bisogni di salute della cittadinanza?

COBAS Sanità Venezia

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Sanità pubblica: rottamare per privatizzare»

Ultime notizie dell'autore «Cobas Sanità Venezia»

9794