il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Obama Care

Obama Care

(30 Giugno 2012) Enzo Apicella
La Corte Suprema deli USA ha dato il suo avvallo alla riforma sanitaria

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Capitale e lavoro:: Altre notizie

Basta con la concertazione, per il Mezzogiorno occorre programmazione e nuova occupazione

(19 Gennaio 2005)

Come Area programmatica della sinistra della Cgil “Eccoci” riteniamo che il “Progetto Mezzogiorno”, sottoscritto il 2 novembre 2004 tra segreterie confederali e imprese e che sarà base dell’iniziativa di Cgil Cisl Uil del prossimo 20 gennaio a Roma per il rilancio del Sud, non è una buon documento di partenza. In primo luogo perché l’intesa sottoscritta tra sindacati confederali e forze imprenditoriali è stata partorita a tavolino, senza un preventivo confronto interno alle organizzazioni sindacali, né con i lavoratori e i disoccupati delle regioni meridionali. In secondo luogo si rilancia come asse strategico la concertazione. Strumento che ha fallito ogni obiettivo e che ha comportato nell’ultimo decennio una secca perdita del potere d’acquisto dei salari. Per dare soluzione ai problemi del Mezzogiorno è invece necessaria una nuova politica produttiva, di programmazione e di sviluppo occupazionale.
Le proposte del Presidente di Confindustria Montezemolo sono basate unicamente sul binomio “competitività – innovazione” e sono lontane dai problemi reali. Ci sono per noi altre centralità, tra cui la questione della quantità e qualità dell’occupazione. Chiediamo perciò che un nuovo e credibile progetto per il Mezzogiorno abbia come riferimento l’abbattimento dell’attuale tasso di disoccupazione (oggi del 13,6%) con interventi strutturali, nel quadro di una nuova programmazione dell’economia, in cui il settore pubblico abbia un ruolo attivo, sia negli investimenti, che nelle politiche di lotta alla disoccupazione. Occorrono precisi interventi di sostegno al reddito per i disoccupati e le famiglie in stato di povertà. Per quanto riguarda le imprese va inoltre sviluppata una rigorosa politica di lotta all’evasione fiscale e contributiva. I sindacati confederali e di categoria devono inoltre lottare contro tutte le forme di precarietà introdotte in questi anni, sia con il Pacchetto Treu, che con la recente legge 30/03, e contro ogni tentativo di rimettere in discussione i diritti dei lavoratori sanciti dallo Statuto dei Lavoratori, diritti che vanno estesi anche alle piccole imprese. Su questi obiettivi “Eccoci” intende battersi affinché la Cgil modifichi radicalmente il proprio orientamento, pertanto presenterà la propria piattaforma con le proposte alternative, a partire dal Direttivo Nazionale Cgil e in tutte le sedi di discussione.

Ferruccio Danini - Direttivo Nazionale Cgil
Carlo Baldini - Direttivo Nazionale Cgil

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie dell'autore «Eccoci - Fare Sindacato»

7764