il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Addio, porcellum

Addio, porcellum

(1 Ottobre 2011) Enzo Apicella
Oltre 1.200.000 firme per il referendum abrogativo della legge elettorale Calderoli del 2005, il cosidetto "porcellum"

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Stato e istituzioni)

Sulla vittoria di Nichi Vendola alle primarie pugliesi

una lettera a Liberazione

(21 Gennaio 2005)

Cari compagni,
ho conosciuto Nichi Vendola al II campeggio dei G.C. a Sapri; l'ho rivisto a Sibari, ancora al campeggio G.C., subito dopo il luglio genovese.

Ho imparato ad apprezzare la sua umanità, la sua profondità di pensiero, la sua visione del mondo e sono stato entusiasta quando il partito l'ha indicato come ns candidato in Puglia; non così quando è stato lanciato nelle "primarie".

Ora, dopo le "primarie" egli è ancora il ns. candidato, ma a che prezzo, compagni.

Io non sono d'accordo con questa cosa che si chiama "primarie" perchè per me, comunista, democrazia è uguale a proporzionale e sto con il compagno Mazzoli di Arezzo e con il compagno Mencoli di Bologna: non vedo un grande futuro per il ns. partito che ha scelto questo cul-de-sac; basta sentire i commenti a mente fredda di D'Alema, Rutelli, Diliberto e tutti coloro che stanno nel Centrsinistra.

Ieri sera (18.01.05) chi ha seguito "Porta a Porta" ha sentito benissimo cio che Prodi ha detto rispetto al ns. Segretario Nazionale; non ricordo le parole esatte ma in soldoni Prodi ha affermato che se Bertinotti sta nella coalizione egli deve, DEVE obbedire.

Obbedire???
Cosa significa, che dovremo accettare una politica liberista e di gestione del sistema capitalista e ingoiare chiunque e qualsiasi cosa ci verrà propinato?
Un altro pacchetto Treu , per esempio?
E la nostra autonomia, la nostra radicalità?
"Sinistra, cambia tutto" titola oggi il nostro quotidiano: cari compagni penso proprio che vi stiate sbagliando.

Con affetto ma con molta amarezza, saluti comunisti

Roberto Fogagnoli

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Primarie, bipolarismo e maggioritario»

Ultime notizie dell'autore «Roberto Fogagnoli»

11359