il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Britannia

Britannia

(11 Agosto 2011) Enzo Apicella
La Gran Bretagna cambia le regole del gioco: l'esercito contro la rivolta

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Lotte operaie nella crisi)

COMUNICATO E RESOCONTO MANIFESTAZIONE 6 MARZO 2014 "ROMA CITTA' APERTA, ROMA RESISTE" E ASSEMBLEA AL CAMPIDOGLIO

(7 Marzo 2014)

padronient

Si è svolta la manifestazione con corteo, da piazza della Bocca della Verità fino a piazza del Campidoglio promossa dalle struture dell'Unione Sindacale Italiana e
dall'Usb. Senza aver proclamato un copertura di sciopero, circa 500 lavoratori e lavoratrici, oltre un centinaio organizzati con Usi, sia del Comune (biblioteche, asili nido, scuole infanzia, tecnici), in maggioranza aziende pubbliche e partecipate (Zètema, Farmacap, Risorse per Roma, Roma Multiservizi, canili) assieme a compagni-e della federazione intercategoriale (cooperative sociali, scuola), altri Usb (precarie nidi e materne, in maggioranza e un gruppo di amministrativi) e sciolti (qualche lavoratore dell'AMA, dell'ATAC, di appalti), hanno manifestato da piazza bocca della verità fino al Campidoglio, dove poi nella piazza dove era in corso la riunione del Consiglio comunale e dell'Assemblea Capitolina (dove altre lavoratrici iscritte all'Usi dell'azienda speciale sociosanitariofarmaceutica Farmacap e della Zètema, la società che si occupa dei servizi culturali per Roma Capitale hanno seguito i lavori), si è svolta una assemblea. E' stata la prima uscita pubblica di collegamento tra le vaire situazioni in mobilitazione, a un mese dalla proclamazione dello stato di agitazione
cittadino proclamato dall'Usi il 5 febbraio 2014, il prossimo appuntamento cittadino di mobilitazione è per il 13 marzo in occasione del Consiglio comunale straordinario sui provvedimenti "salva Roma" (dall'Usi subito ribattezzato "Ammazza Roma") e sulle condizioni economiche (fortemente critiche) della città (appuntamento dalle 14 in poi)

Nei diversi interventi che si sono succeduti, da parte dei rappresentanti di posto di lavoro e dirigenti sindacali dell'USI, è stata lanciata ufficialmente la proposta di costruire un percorso che, dai posti di lavoro, metta in piedi una assemblea cittadina pubblica, nel mese di marzo, che prosegua il percorso di lotta e di mobilitazione e dia il collegamento anche con le altre situazioni sociali, con i settori più sensibili della cittadinanza, con altri movimenti di opposizione in città, che faccia da sostegno alle lotte di difesa di posti di lavoro, continuità occupazionale, salvaguardia salariale e lotta a privatizzazioni, esternalizzazioni, licenziamenti collettivi, ristrutturazioni messe in campo dalle strutture autorganizzate dell'Usi e di base di Usb, estendendo e collegando le iniziative di contrasto alla precarietà, alle politiche di austerità, al progressivo smantellamento di servizi sociali, educativi, culturali, sanitari, ambientali, al diritto all'abitare, quindi con un collegamnto più stabile tra lavoratori e lavoratrici e la cittadinanza, beneficiaria degli stessi servizi e attività erogati da circa 62.000 persone tra Comune, aziende pubbliche e partecipate e cooperative sociali ed enti del terzo settore.

E' stato comunque un primo risultato essere usciti fuori dai posti di lavoro e aver manifestato l'opposizione di chi lavora ed eroga servizi alla cittadinanza, ai provvedimenti che avranno comunque
effetti penalizzanti per lavoratori e lavoratrici e una riduzione quantitativa e qualitativa (al di là delle dichiarazioni di SINDACO e Assessori, tese a rassicurare e tenere calmi gli animi) di servizi e attività
fondamentali per la Capitale, città medaglia d'oro per la Resistenza, una grande città che nonostante le contraddizioni e i disagi, rimane ancora con un legame di solidarietà umana non ancora distrutto dalla crisi e dall'individualismo. ROMA RESTA UNA "CITTA' APERTA", ROMA RESISTE.

A cura della segreteria intercategoriale dell'Unione Sindacale Italiana e delle rappresentaze sindacali Usi di Comune (area scolastico educativa e biblioteche), Zètema, Farmacap, Risorse per Roma, Roma Multiservizi, Canili comunali

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Lotte operaie nella crisi»

Ultime notizie dell'autore «UNIONE SINDACALE ITALIANA USI»

8214