il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Rai Tv

Rai Tv

(10 Dicembre 2010) Enzo Apicella
I giornalisti della Rai in sciopero contro i tagli ai finanziamenti

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Getronics: Gli ex sindacalisti sono diventati manager e tagliatori di posti di lavoro

La "brillante" carriera di due sindacalisti della Cisl e della Uil della Getronic

(11 Febbraio 2005)

NAPOLI: GETRONICS: QUANDO EUGENIO GERVASIO E PIERO SERRA FACEVANO I SINDACALISTI.

(Nino Stella) - Ci è pervenuto un significativo comunicato sindacale sulla Olivetti Ricerca,di molti anni fa. Era il 1997 quando svolgevano il ruolo di "sindacalisti" Eugenio Gervasio e Piero Serra oggi rispettivamente, il primo responsabile dell'Ufficio del Personale Area Sud Getronics e il secondo Responsabile Relazioni Esterne Getronics. Una bella carriera non c'è che dire! Eugenio Gervasio, dopo la finta lotta sindacale è stato mandato a Milano a seguire per tre anni un "corso" di Human Resource al fine di utilizzare le sue "conoscenze" ed "informazioni" accumulate tra i colleghi suoi pari(quinti livelli come lui) per costringere i lavoratori a dimettersi. Un corso a Milano per diventare un "tagliatore di teste". E... ne ha tagliate tante..Piero Serra, invece, sponsor ufficiale di Eugenio Gervasio, dopo la scelta "strategica" di inviare a Pozzuoli un "semplice" collega per neutralizzare altri colleghi come lui, gli regala un consistente incentivo e lo promuove addirittura a settimo quadro. inoltre, il "sindacalista" Serra, continua a svolgere impeccabilmente il suo ruolo per smantellare quel poco che è rimasto della gloriosa Olivetti Ricerca. Ricordiamo che questa società nacque per fare ricerca e fu inserita nei progetti di bonifica dell'area di Napoli Ovest e a tal fine ben più di 700 miliardi di vecchie lire furono regalate dall'allora governo. Tant'è che ancora oggi la guardia di finanza si reca nella nuova sede Getronics di S.Giovanni a Teduccio ove la vecchia Oliricerca si chiama GetLab! Sembra, una telenovela ma certo non a lieto fine, infatti e dal 1997 che questi personaggi continuano a sopravvivere inspiegabilmente a tutte le riduzioni di personale, tagli di teste a tutti i livelli ed in tutte le sedi e non vengono inseriti neanche nelle varie casse integrazioni finanziate dallo Stato. Ecco il testgo del comunicato sindacale di molti anni fa.

PER OLIVETTI RICERCA SONO SCESE IN CAMPO LE SEGRETERIE NAZIONALI FIM, FIOM e UILM. Per Olivetti Ricerca sono scese in campo le Segreterie Nazionali di FIM, FIOM e UILM. Congiuntamente si sono espresse contrarie al piano di ristrutturazione proposto dal management di Ivrea, che ha prospettato di far confluire Oliricerca in Olivetti Solutions. Un atteggiamento importante che è stato giudicato positivamente in sede locale da dipendenti e sindacati. "La ferma presa di posizione delle segreterie nazionali -ha riferito Eugenio Gervasio, delle Rappresentanze Sindacali Unitarie- apre nuove prospettive di trattative per il nostro comparto. Esiste la possibilità di individuare una strada diversa da quella dell’annullamento di Oliricerca e dei suoi 700 dipendenti. I sindacali nazionali hanno recepito le nostre perplessità sul piano proposto dall’azienda. Annullare Oliricerca significa distruggere il patrimonio di lavoro svolto in campo informatico nel Meridione in tutti questi anni." Oliricerca oltre che a Pozzuoli ha sedi a Bari, Cosenza e Pisa. "La proposta dell’ Olivetti è stata giudicata subito poco rispondente alle attese dei dipendenti -ha aggiunto Gervasio- in quanto, non solo, ha messo al bando la professionalità guadagnata in questi anni ma va a penalizzare gli aspetti caratteristici propri del comparto informatico. Esiste un bagaglio di cultura e di strategie che non può essere assolutamente disperso. Serve, invece, un rilancio della struttura informatica e delle Telecomunicazioni." I segretari nazionali Ambrogio Brenna (FIM), Giampiero Castano (FIOM) e Piero Serra (UILM) nel vertice tenuto a Pozzuoli nei giorni scorsi hanno ribadito la volontà di rilanciare Oliricerca. Pertanto "è stato reputato urgente ed indispensabile riaprire imediatamente il confronto con l’Olivetti e le autorità di Governo, in particolare il Ministro dell’Industria, i quali, almeno a parole si sono dichiarati interessati al progetto sindacale sulla ricerca". Il Progetto sindacale propone un Oliricerca collegata in rete col resto della ricerca informatica e delle TLC , in grado di servire adeguatamente l’offerta nazionale in campo informatico, ma anche di fertilizzare e fornire soluzioni innovative al sistema delle piccole e medie imprese meridionali.

Nino Stella

12715