il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Panerose blog    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

Archivio notizie:: Altre notizie

La manifestazione di Roma ... per Giuliana?

A Roma, sabato, circa 500mila persone hanno sfilato, in un silenzio assordante, quasi fosse un funerale!

(20 Febbraio 2005)

Ma era logico, visto che alla manifestazione avevano aderito anche forze di centro e di destra, tutte unite da uno slogan ambiguo: "Liberiamo la pace".

Peccato che esista anche una pace imperiale, precisamente quella che gli Usa-Gb stanno imponendo all'Irak e all'Afghanistan. E che, invocare la pace possa voler dire anche che i resistenti irakeni la devono smettere di combattere, dato che la guerra ufficialmente è stata dichiarata finita già da tempo. E, infine, che invocare la pace possa voler dire lasciar lavorare in pace l' italo-imperialismo, per quel che ci concerne, a Nassiriya e d'intorni (Eni, Telecom, Enel, ecc.).

Per fortuna che, nella massa silente e passiva, a movimentare la manifestazione c'era un gruppo di operai metalmeccanici di Verona e Padova, un operaio di colore ed ex-musulmano di Brescia, i quali, con alla testa una donna combattiva con fazzoletto rosso al collo, scandivano ad alta voce gli slogan:

"Giuliana, Florence, libere, subito!"

"Giuliana, compagna, libera!"

"Olè, olà, liberiamo-le, liberiamo-là!"

"Via, subito, le truppe italiane dall'Irak e dall'Afghanistan!"

Aggiungiamo noi:

Libertà, per tutte le donne del mondo sfruttate, oppresse, sequestrate, schiacciate, violentate, umiliate!

s.b.

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie dell'autore «capireperagire»

7932