il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Dove volano i salami

Dove volano i salami

(2 Maggio 2010) Enzo Apicella
Arrestati undici 'Falchi' della polizia di Napoli, per aver "ripulito" il carico di un tir rapinato

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Storie di ordinaria repressione)

  • Senza Censura
    antimperialismo, repressione, controrivoluzione, lotta di classe, ristrutturazione, controllo

Comunicato per il 19 giugno

(13 Giugno 2014)

Il 19 giugno 1986 nelle carceri peruviane ebbe luogo una grandiosa rivolta e resistenza eroica di 300 prigionieri politici e di guerra, appartenenti al Partito Comunista del Perù (noto come 'Sendero Luminoso'), impegnati in una guerra popolare contro il regime fascista e asservito all'imperialismo Usa di Alan Garcia.
300 prigionieri, in questo giorno dell'eroismo, furono massacrati.
Ma da quella data le forze comuniste e rivoluzionarie, i prigionieri politici e di guerra in tutte le carceri dell'imperialismo nel mondo, hanno considerato quella giornata, il 19 giugno, come giornata di resistenza, lotta e solidarietà, celebrata con iniziative in tante parti del mondo.
Ogni anno questa data si riempie dei contenuti specifici di questa lotta contro l'imperialismo, i suoi governi, i suoi Stati.
Quest'anno la giornata va caratterizzata dalla lotta contro la repressione, gli arresti che lo Stato e il governo attua contro le lotte proletarie e i movimenti di lotta NOTAV, CASA..
Noi esprimiamo la nostra solidarietà a tutti i prigionieri politici, comunisti,rivoluzionari, antimperialisti che sono nelle carceri
Noi siamo contro tutte le montature poliziesche e giudiziarie che vedono processati compagni, proletari, organizzazioni proletarie e antagoniste
Ma è su scala internazionale che questa giornata ha tutto il suo valore e va utilizzata per rafforzare e rilanciare tutte le campagne in corso nel mondo,
difendere la vita del Presidente Gonzalo, leader storico del PCP e della guerra popolare in Perù,
rivendicare la libertà per SAIBABA, professore della università di Delhi, leader del Fronte Democratico Rivoluzionario e per tutti i 10.000 prigionieri politici e del popolo nelle carceri indiane - così come nelle Filippine e in tutti i paesi in cui sono in corso lotte antimperialiste e guerre popolari
rivendicare la liberazione di tutti gli arrestati in Turchia dopo la rivolta di Gezi Park e esprimere solidarietà ai prigionieri politici comunisti e rivoluzionari in Turchia,
rivendicare la libertà per i prigionieri politici in Marocco e in tutti i paesi del medio oriente,
solidarizzare con tutti i compagni del movimento di opposizione NOA VAI TER COPA in Brasile contro repressione, violenze di stato, arresti, torture,
esprimere massima vicinanza ai prigionieri politici palestinesi in sciopero della fame contro il regime sionista Israeliano,
esprimere il proprio appoggio militante alle campagne nei paesi imperialisti
per la liberazione di george h. Abdallah, prigioniero rivoluzionario libanese detenuto nelle carceri francesi, a sostegno della lotta dei prigionieri politici baschi e irlandesi e di tutti i prigionieri polici nei paesi imperialisti

ma questo 19 giugno va ricordato nel nostro paese per la ricostruzione del Soccorso Rosso Proletario; abbiamo auspicato la massima unità dei comunisti e di tutti i solidali contro la repressione e le carceri perchè nascesse un organismo unitario generale nel nostro paese, ma questo appello negli ultimi anni non è stato raccolto.
Per questo dobbiamo procedere autonomamente chiamando tutti i compagni
proletari comunisti, rivoluzionari e tutte le realtà politiche e sociali di lotta autorganizzata a dare vita in ogni città a una struttura di Soccorso rosso proletario aperta e attiva e a marciare insieme verso una Assemblea nazionale

Soccorso Rosso Proletario - comitato promotore - Italia
19 giugno 2014

3495