il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

La marea bianca e blu

La marea bianca e blu

(29 Maggio 2010) Enzo Apicella
Mentre l'attenzione dei media è tutta rivolta alla "marea nera" nel Golfo del Messico, continua il blocco navale di Gaza

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Palestina occupata)

La centrale elettrica di Gaza costretta a chiudere non appena avrà esaurito il carburante donato dal Qatar

(25 Giugno 2014)

Gaza-Ma’an. La società elettrica di Gaza ha annunciato che l’unica centrale elettrica della Striscia chiuderà martedì, dopo che l’ultima fornitura di carburante donato dal Qatar sarà esaurita.

Fathi Sheikh Khalil, il vicepresidente della società elettrica di Gaza, ha dichiarato che l’impianto esaurirà le scorte di carburante martedì.

Da quel momento in poi, Gaza dipenderà dai 140 megawatt di elettricità erogati da Israele e dai 20 megawatt forniti dall’Egitto, che rappresentano soltanto un terzo del fabbisogno energetico della Striscia, ha affermato Khalil.

Egli ha anche aggiunto che la società elettrica di Gaza aveva contattato il governo di unità nazionale di recente formazione per cercare una soluzione al problema, ma finora nulla di concreto è stato fatto.

Lo scorso marzo il governo del Qatar aveva deciso di continuare a dare un contributo economico alla società elettrica di Gaza per l’acquisto di carburante per un periodo di tre mesi.

Lo Stato del Golfo aveva anche donato 10 milioni di dollari a Gaza per l’acquisto di combustibile, sull’onda della crisi umanitaria causata dalle cattive condizioni meteorologiche che hanno colpito la regione a dicembre, in aggiunta alle difficoltà provocate dall’embargo israeliano sull’enclave costiero.

Dal 2006 Israele ha imposto alla Striscia di Gaza un duro embargo economico che conduce a frequenti crisi umanitarie.

Traduzione di Federica Lomiri

3905