il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Suora Pronobis

Suora Pronobis

(10 Settembre 2011) Enzo Apicella
Maurizio Sacconi spiega l'articolo 8 della Manovra (quello sui licenziamenti senza giusta causa) con l'esempio delle suore violentate: "basta dire di no"

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Diritti sindacali)

ILIP di Bazzano: costituita Allca CUB! I lavoratori devono votare i loro rappresentanti!

(6 Ottobre 2014)

costituitaallca

Si è costituita a Giugno del 2014 la struttura Allca CUB alla ILIP di Bazzano. La tensione è già alta e l'azienda non vuole altra rappresentanza che quella di CGIL CISL e UIL.

I lavoratori si organizzano in ALLCA CUB dopo che l'anno scorso in azienda sono stati sottoscritti i contratti che prevedono massacranti turni di 8 ore. I lavoratori erano contrari ma i sindacati presenti in azienda sottoscrivono lo stesso l'accordo. Scadute le RSU aziendali nessuno pensa a rinnovarle. Allca CUB, come primo atto, indice le elezioni delle RSU per dar modo ai lavoratori di rieleggere i loro rappresentanti. L'azienda risponde che solo i sindacati firmatari di CCNL e solo i firmatari degli accordi del Luglio 93 possono essere riconosciuti. Solo chi non dissente può entrare in azienda. Sappiamo bene che non
è così e che questo è un tentativo fantasioso di delegittimare il sindacato di base. CGIL,
CISL e UIL, accettando di fatto la posizione dell'azienda sono obbligati ad agire ammettendo che la RSU è scaduta e va rinnovata. Una loro nuova indizione delle elezioni, alle quali partecipa anche ALLCA CUB, vedrà i lavoratori votare il prossimo 8 di Ottobre.

Primo obiettivo raggiunto da Allca CUB: si vota!

L'azienda continua con gli atti intimidatori e
scrive alla commissione elettorale:

se la rappresentanza sindacale deve essere unitaria i punti di partenza debbono essere identici, fermo restando la piena legittimità di esprimere le proprie opinioni e le proprie volontà politiche.
Questi sono i presupposti cui si fonda il riconoscimento delle RSU da parte delle imprese.
La scrivente Società invita formalmente il Comitato Elettorale alla precisa verifica della sussistenza in campo a tutti i partecipanti di tutti i requisiti richiesti.

CGIL, CISL e UIL sono in difficoltà tra la posizione dell'azienda e la recente giurisprudenza secondo cui il sindacato non è obbligato a sottoscrivere gli accordi, nazionali o aziendali, ma deve solo dimostrare la sua rappresentanza reale in termini di sostenitori, aderenti e attività sindacale svolta.

Allca CUB ha tutta la legittimità per presentare la lista e non sarà la posizione della ILIP e di qualche sindacato compiacente a limitarne la possibilità di rappresentare i lavoratori e di condurre le lotte contro condizioni e ritmi di lavoro che stanno spaccando la schiena ai più.

Qualsiasi altro tentativo di disconoscere la legittimità di agire di Allca CUB verrà respinto al destinatario e saranno i lavoratori a decidere quanto sostegno in più dare ad una sigla che ha come suo unico interesse quello di far rispettare i lavoratori.

Ilip è una divisione del gruppo ILPA e produce bicchieri, piatti, e confezioni di plastica per gli alimenti. Poco meno di 400 sono i lavoratori dipendenti. Negli stabilimenti sono presenti lavoratori dipendenti da cooperative e le condizioni di lavoro peggiorano sempre più. La Sostenibilità e Responsabilità Sociale d’Impresa è presentata nelle pagine internet dell'azienda come una costante del suo agire produttivo e commerciale.

Quello che vogliono i dipendenti della ILIP è che la responsabilità sociale venga intesa anche come rispetto di chi lavora e della propria salute.


Finché gli operai saranno trattati come muli da soma la Sostenibilità e Responsabilità Sociale dell'Impresa rimarrà solo
un falso slogan.



Bologna, 3 Ottobre 2014

Federazione CUB Bologna

7156