il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

La solita serva sciocca

La solita serva sciocca

(3 Giugno 2010) Enzo Apicella
Italia e USA votano NO alla risoluzione del Consiglio dei diritti umani dell'Onu che chiede una "missione di inchiesta" internazionale sul blitz israeliano

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

YPG: Il sacrificio di Arîn Mîrkan, la linea della nostra resistenza

(6 Ottobre 2014)

sacrificio

Il centro stampa delle YPG (Unità di Difesa del Popolo) ha rilasciato una dichiarazione sugli ultimi scontri a sud e a est di Kobanê, in cui si afferma che ci sono stati combattimenti corpo a corpo in 50 punti. Ha anche annunciato che una donna combattente, Arîn Mirkan, ha condotto un attacco suicida a Mistenur. Le YPG hanno affermato che 74 componenti delle bande [di ISIS] sono stati uccisi e che anche 15 combattenti [delle YPG] hanno perso la vita nel corso di scontri.

Le YPG hanno anche fornito dettagli sull’identità della combattente delle YPJ Arîn Mîrkan che si è sacrificata in un attacco contro postazioni delle bande a Mistenur.

Combattimenti corpo a corpo in 50 punti

Le YPG hanno riferito che “Le nostre forze stanno continuando a resistere agli attacchi delle bande [di ISIS] contro Kobanê, che sono ora al 20° giorno. Dalla prima mattina di oggi ci sono stati combattimenti corpo a corpo nelle zone di Megtel e Botan nel sud e nell’est della città. Abbiamo accertato che 74 componenti delle bande [di ISIS] sono stati uccisi in questi scontri.”

Sono morti 15 combattenti delle YPG/YPJ

La dichiarazione afferma che 15 combattenti delle YPG/YPJ sono morti eroicamente resistendo agli attacchi delle bande [di ISIS] contro Kobanê

Il sacrificio di Arîn Mirkan, la linea della resistenza delle YPG

“La compagna Arîn, una dei 15 nostri compagne e compagni caduti, ha condotto un’azione contro le bande [di ISIS] sacrificando la sua vita. Con questa azione ha ucciso dozzine di componenti delle bande [di ISIS] e dato prova della determinazione della resistenza YPG e YPJ. Se necessario, tutti i e le combattenti delle YPG e YPJ seguiranno il suo esempio e alle bande [di ISIS] non verrà permesso di raggiungere il loro obiettivo di conquistare”, hanno sottolineato le YPG e fornito i seguenti dati sull’identità della combattente delle YPJ:

Nome di battaglia: Arîn Mîrkan

Nome e Cognome: Dilar Gencxemîs

Nome della madre: Wahîde

Nome del padre: Sûkrû

Luogo di nascita: Afrîn

Caduta il: 5 ottobre 2014 a Kobanê.

Uiki

5337