il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Mezzogiorno di fuoco

Mezzogiorno di fuoco

(2 Marzo 2011) Enzo Apicella
Gli USA preparano l'invasione della Libia

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

USB PUBBLICO IMPIEGO - GOVERNO RENZI STRUMENTALIZZA I VIGILI DI ROMA CAPITALE PER COLPIRE TUTTO IL PUBBLICO IMPIEGO E APPLICARE IL JOBS ACT

(3 Gennaio 2015)

7 Gennaio assemblea generale di tutto il personale in Campidoglio a partire dalle 8,00
Aperta alla cittadinanza

usbpubblicoimpiego

“Lo straordinario accanimento contro il Pubblico Impiego da parte della coppia Renzi-Madia, ha trovato nuova enfasi mediatica grazie all’utilizzo strumentale della condizione dei vigili urbani di Roma Capitale” dichiara Daniela Mencarelli dell’Esecutivo Nazionale USB Pubblico Impiego.

“A questo disegno prestano il fianco sia l’intera amministrazione capitolina, che il comandante della Polizia Locale, lasciando intendere alla cittadinanza che quanto non funziona a Roma dipende esclusivamente dall’assenteismo e dai privilegi dei pubblici dipendenti, mentre per USB lo sfascio messo in atto la notte di Capodanno deriva da una grande disorganizzazione e dall’aver impostato il servizio su base volontaria senza ricevere adeguate conferme” continua la rappresentante sindacale della USB.

“Anche gli interventi del primo ministro e della responsabile della Funzione Pubblica sembrano più dettati dall’esigenza di avallare l’impossibile equazione dipendente pubblico=fannullone, e giustificare in tal modo l’applicazione del jobs act ai pubblici dipendenti, il mancato rinnovo dei Contratti Nazionali, la riduzione sistematica di personale e il blocco delle assunzioni, la spending review operata sui salari accessori e sui servizi rivolti alla cittadinanza” incalza la sindacalista della USB “senza contare l’imminente apertura della discussione sulla riforma della Pubblica Amministrazione, sulla quale i sindacati conniventi paiono del tutto silenti”.

“USB ha convocato sin dalla scorsa settimana una assemblea generale del personale che – alla luce degli ipocriti comportamenti degli amministratori e della dirigenza dell’ente – diventa un primo appuntamento di lotta e assume un valore enorme affinché sia recuperata una comune intesa tra lavoratori pubblici e cittadini, stanchi di pagare i costi della politica incapace, della corruzione mai arrestata e della dirigenza asservita” conclude Daniela Mencarelli della USB.

USB Pubblico Impiego

7790