il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale, ambiente e salute    (Visualizza la Mappa del sito )

OGM

ogm

(21 Settembre 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Il saccheggio del territorio)

Vicenza, 28/2: giornata di pulizia e manutenzione collettiva delle aree verdi di San Lazzaro e Pomari

La lotta contro la cementificazione passa anche per un nuovo impegno nella cura delle aree verdi dei nostri quartieri.

(26 Febbraio 2015)

Oggi molti spazi verdi pubblici tra San Lazzaro e i Pomari risultano vergognosamente trascurati e lasciati a sé stessi: non parliamo solo dell’abbandono dei rifiuti, anche la manutenzione degli alberi è svolta in modo approssimativo spesso creando danni alle stesse piante. Un caso esemplare è l’area che circonda la piastra di Via Bellini: pochi anni fa il Comune ha piantumato oltre 600 alberelli col lodevole intento di creare un’area boschiva, peccato che nel corso degli anni successivi l’area è stata totalmente dimenticata, anzi, i pochi interventi di manutenzione sul manto erboso sono stati proprio quelli che hanno abbattuto un terzo delle piante e lesionato le rimanenti. In altri zone la manutenzione viene effettuata poco più di un paio di volte l’anno e in maniera superficiale, come per la stragrande maggioranza delle aree verdi ai Pomari la cui gestione è ancora in carico alla società costruttrice Incos Italia, non propriamente nota per la cura e l’attenzione del verde.

Per noi il verde urbano deve essere parte integrante del disegno della città, un fondamentale elemento di arredo urbano, la cornice dell’ambiente che viviamo quotidianamente, oltre ad essere uno spazio in cui giocare, passeggiare e trascorrere il tempo libero.

La battaglia per la creazione di un grande polmone verde ai Pomari rappresenta la volontà di contribuire in maniera decisiva al miglioramento della qualità della vita della popolazione in una delle zone più densamente abitate e costruite della città.

Quando lo sviluppo degli spazi verdi, la loro cura e fruibilità non sono perseguiti dalla pubblica amministrazione, allora deve essere ogni singolo cittadino a farsene carico, perché si tratta di un bene comune che tutti dobbiamo condividere, difendere, curare e incrementare.

Per questo, oltre a contestare i devastanti progetti di cementificazione targati Incos accolti dalla Giunta Variati, denunciamo con forza il cattivo stato in cui versano le aree verdi esistenti e scendiamo in campo organizzando una giornata di pulizia e manutenzione collettiva del verde a San Lazzaro e ai Pomari.

L’appuntamento è fissato per sabato 28 febbraio con ritrovo alle ore 9.30 al parcheggio di via bellini dietro lo stadio da baseball, tutta la popolazione è invitata; i partecipanti sono invitati a portare con sé guanti, forbici da potatura, rastrelli e seghetti. L’iniziativa è organizzata dal Comitato Pomari e delle associazioni “Civiltà del Verde” e “Legambiente”. In caso di maltempo l’attività verrà rinviata a sabato 7 marzo con le stesse modalità.

Vicenza, 26 febbraio 2014

Comitato Pomari

10652