il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Il diploma

Il diploma

(3 Ottobre 2012) Enzo Apicella
Diaz: la Cassazione deposita le motivazioni della sentenza che condanna 25 poliziotti tra cui Franco Gratteri, capo della Direzione centrale anticrimine.

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Stato e istituzioni)

SITI WEB
(Stato e istituzioni)

Stato e istituzioni:: Altre notizie

Cara Assessora...

(27 Aprile 2015)

maria cordioli

L'Assessora Maria Cordioli

Cara Assessora Cordioli

Sono fra quelli che venerdi sera si son presentati in sala x protestare contro il convegno organizzato da Zelger a Villafranca dove lei era presente e ha salutato al posto del sindaco.

Ho letto le sue dichiarazioni su l'Arena, democratica la definisce la protesta, però da quello che mi hanno raccontato le sue dichiarazioni in sala, mentre portava i saluti del sindaco son state totalmente a favore di un convegno schierando
l'amministrazione di Villafranca in linea con i contenuti omofobi dei relatori, io non so se lei e il sindaco conoscano i personaggi che hanno parlato, ma se avete dato il patrocinio presumo di si, in particolare Zelger e Gobbi, due signori che conosciamo bene per le loro posizioni omofobe e integraliste totalmente a favore della famiglia naturale e contro ogni riconoscimento dei diritti a gay, lesbiche e trans, da ciò ne deduco che è anche il suo pensiero e dell'amministrazione di Villafranca, non nuova a posizioni del genere.

Mi chiedo ma lei la pensa come Alberto Zelger e il sig. Gobbi?
Anche lei pensa che gay, lesbiche e trans non debbano godere di diritti civili?
Come mai la sua amministrazione ha appoggiato un convegno mascherato con temi scolastici ma le diapositive che passavano sullo schermo era di tutt'altro argomento? si è fatta delle domande?
Lo sa esattamente come la pensano Zelger e Gobbi sui diritti delle donne? sul loro diritto all'aborto?
Come mai si è attaccata subito al telefono la sera del nostro arrivo? temeva il peggio? come mai da amministratore non ha preso in mano il microfono e invece che chiamare le forze dell'ordine non ci ha invitate e invitati a prendere parola e a confrontarci con lei a i relatori? temeva figuracce?
da un amministratore ci si aspetta anche doti da mediatrice.

Tutte domande a cui non mi aspetto una risposta ma che volevo farle dato che su Arena lei si dipinge come democratica ma i discorsi che ha fatto durate i saluti, da quello che mi hanno raccontato, non erano poi cosi democratici ma molto in linea con i contenuti omo-trasfobici dei relatori.

Giovanni Zardini
Presidente del circolo pink e della Comitata Giordana Bruna

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie dell'autore «circolo Pink - Verona»

3207