il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

ITALIAni BRUCIAno

ITALIAni BRUCIAno

(21 Agosto 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Lavoratori di troppo)

9 GIUGNO 2015: SCIOPERO ALLA ROMA MULTISERVIZI CON ASSEMBLEA-PRESIDIO

(3 Giugno 2015)

PER TUTTI I DIPENDENTI DELLA ROMA MULTISERVIZI SPA –AVVISO DI MOBILITAZIONE E COMUNICATO SINDACALE – AVVISO DI SCIOPERO
(per divulgazione, affissione e avviso – art. 25 L. 300/70 e art. 2 L. 146/90)

usiromacapitale

9 GIUGNO 2015: PROCLAMATA LA COPERTURA DI SCIOPERO PER TUTTE LE LAVORATRICI E I LAVORATORI DEI VARI APPALTI DELLA ROMA MULTSERVIZI SpA, come previsto dalla legge 146/90 e 83/2000 in materia di diritto di sciopero. PRESIDIO ASSEMBLEA ORE 9 – 14 A PIAZZA DI MONTECITORIO (già autorizzata dalla Questura) davanti alla CAMERA DEI DEPUTATI, in occasione dei lavori e seduta del Parlamento.

LA COPERTURA DI SCIOPERO, che è LEGITTIMO E LEGALMENTE PROCLAMATO, effettuata dai sindacati FIADEL e USI, E’ FATTA PER PROSEGUIRE E COLLEGARE LA LOTTA, PER PERMETTERE LA MASSIMA PARTECIPAZIONE IL 9 GIUGNO AL PRESIDIO. LA QUESTIONE “ROMA MULTISERVIZI” E LA TUTELA DEI CIRCA 3600 DIPENDENTI, IN TERMINI DI SALVAGUARDIA OCCUPAZIONALE, SALARIALE, CONTINUITA’ LAVORATIVA E DEI SERVIZI EROGATI, DEVE DIVENTARE un caso nazionale, visto che la sorte dell’azienda, che si ripercuote sulle condizioni di lavoro e di vita di chi ci lavora (con la vendita del 51% delle quote di AMA e il sopravvento delle cooperative che si spartiranno gli appalti e affidamenti), deriva dal PIANO DI RIENTRO DI ROMA CAPITALE, CONCORDATO CON GOVERNO E PARLAMENTO.

E’ NECESSARIO ESSERE UNITI E COMPATTI, AUTORGANIZZATI, non farsi più abbindolare dai “politicantismi” di alcuni sindacati (che chiamano operai e impiegati a fare manifestazioni di sabato…quando LA CAMERA DEI DEPUTATI E’ CHIUSA) o gli attendismi del COMUNE, che al di là di proclami generici, ha finora scelto di lasciare la partecipazione pubblica dell’azienda, lasciandola in preda alle prossime cordate imprenditoriali – cooperative che useranno la forza lavoro come “usa e getta”, SENZA TUTELE CERTE E SENZA GARANZIE su CONTINUITA’ LAVORATIVA, OCCUPAZIONALE E SALARIALE. Come si è dimostrato in altre occasioni, AUTORGANIZZARSI SI PUO’.

IL 9 GIUGNO SCIOPERIAMO E MANIFESTIAMO PER:

Esprimere la nostra SOLIDARIETA’ agli operai nostri colleghi e colleghe, GIA’ LICENZIATI dalla Multiservizi nel settore del verde (con le cause in corso per la loro REINTEGRAZIONE) e a coloro che per l’ennesima volta, HANNO DOVUTO …PRESIDIARE L’INTERNO DEL COMUNE DI ROMA;

ESIGERE CHE SIANO il PARLAMENTO E il GOVERNO CENTRALE A INTERVENIRE, e prendersi la responsabilità politica, per la garanzia da far applicare al Comune, all’AMA, alle aziende uscenti e subentranti negli APPALTI, di totale tutela occupazionale, salariale, di orari di lavoro e livelli acquisiti, secondo le leggi ancora di tutela e il CCNL di categoria (articolo 4 sui cambi di appalto) e la CLAUSOLA SOCIALE, come l’applicazione della RICOLLOCAZIONE secondo quanto è già previsto dalla Legge statale 147/2013; IMPEDIRE CHE SIANO APPLICATE, in modo poco opportuno e coerente, LE PROCEDURE DI MOBILITA’ COLLETTIVA (anticamera dei licenziamenti di massa) nelle fasi di cambio di appalto o le norme del JOBS ACT (Legge 183/2014), che VORREBBERO UNA FORZA LAVORO PIU’ DOCILE, RICATTABILE, FLESSIBILE E LICENZIABILE QUANDO NON SERVE PIU’, mettendo in piedi una ODIOSA GUERRA TRA LAVORATRICI E LAVORATORI, per uno straccio di lavoro e di salario ribassato. LA LOTTA PROSEGUE E NON BISOGNA ARRENDERSI ORA, nè CERCARE SOLUZIONI INDIVIDUALI o peggio “clientelari”, per finire nelle mani dell’ennesima …banda di speculatori e affaristi, sulla nostra pelle, ma ORGANIZZARSI IN COMITATO UNITARIO DI LOTTA, sostenuto dai sindacati che non sono mai scesi a compromessi o hanno ceduto alle pressioni dei partiti.

Unione Sindacale Italiana USI e sezione sindacale Roma Multiservizi

5320