il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Le chiavi del Vaticano

Le chiavi del Vaticano

(4 Luglio 2010) Enzo Apicella
L'inchiesta sugli appalti del G8 fa luce sulla spregiudicata gestione del patrimonio immobiliare di «Propaganda Fide»

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Stato e istituzioni)

Roma, 14 novembre: discussione su "L'anarchia selvaggia. La società senza Stato, senza fede, senza legge, senza re"

(11 Novembre 2015)

Un'iniziativa in memoria di Franco Perozzi e Omero Angeli, militanti USI

10 canoe

"10 canoe" di Rolf de Heer e Peter Djigirr

Il Cineforum “La Settima Arte” - USICONS

con la collaborazione della Camera Lavoro Autorganizzata ROMA SUD-OVEST

e della Biblioteca Popolare autogestita

«Tonino Mannello »



SABATO 14 NOVEMBRE 2015 ALLE ORE 19, PRESSO CAMERA DEL LAVORO AUTORGANIZZATA ROMA SUD OVEST - PIAZZA GAETANO MOSCA 50, ROMA


presenta a cura della Prof.ssa Claudia Santi il libro

L’anarchia selvaggia. Le società senza stato,

senza fede, senza legge, senza re


di P. Clastres, Introduzione di R. Marchionatti, Eleuthera 2013.

Nel libro L’anarchia selvaggia, vengono tradotti, quattro saggi dell’antropologo francese Pierre Clastres, allievo di Claude Lévi-Strauss, prematuramente scomparso nel 1977. Attraverso il contatto diretto con le popolazioni tribali della Foresta Tropicale sudamericana, l'autore affronta il tema dei caratteri distintivi e del sistema di funzionamento di società che non presentano al loro interno un centro di potere politico coercitivo, separato dal corpo della comunità. Tali sistemi sociali possono dunque definirsi anarchici in considerazione del fatto che non hanno espresso nel corso della loro storia e non esprimono nell’attualità alcuna forma di segmentazione gerarchica.



Dopo la cena sociale autogestita seguirà la proiezione del

Film "10 CANOE
"

un film del 2006 diretto da Rolf de Heer e Peter Djigirr. In una tribù di aborigeni, un giovane desidera una delle mogli del fratello. Per lenire la sofferenza del giovane ed insegnargli a "vivere nel modo giusto", un anziano del gruppo gli racconta la storia del suo popolo, una storia che risale all'epoca primordiale: le regole con le quali questa gente si autogoverna, così come usanze, cerimonie, metodi di combattimento e di caccia ed altri insegnamenti, tutto si tramanda oralmente di generazione in generazione attraverso i secoli.



Entrata a offerta libera …..

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Culture contro»

Ultime notizie dell'autore «UNIONE SINDACALE ITALIANA USI»

7101