il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Wall Street

Wall Street

(14 Ottobre 2011) Enzo Apicella
Ancora manifestazioni a Wall Street

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Flessibili, precari, esternalizzati)

Siemens Cassina de’ Pecchi: un accordo contro i lavoratori

(1 Giugno 2005)

Nella giornata del 30 maggio, una “parte” (neppure la maggioranza) della R.S.U. ha firmato un accordo con la direzione sui turni per le aree di System Test, System Engineering e T.A.C. !

Ieri pomeriggio si è svolta un’assemblea retribuita per i lavoratori interessati, senza la possibilità di modificare il contenuto dell’accordo, perché già sottoscritto!

Inserire diverse modalità di turni di lavoro, che stravolgono le normali attività lavorative, peggiorando, le condizioni di vita anche per cui tale turno diventa inifluente per il processo lavorativo, è per noi “incomprensibile”!

Questo atteggiamento lede i principi e le regole di democrazia minima sindacale, in quanto i firmatari non rappresentano compiutamente la RSU o le singole organizzazioni. I delegati che si sono assunti la responsabilità di questa azione hanno violato le regole e i principi democratici che regolano la vita organizzativa e la stessa funzione della RSU, venendo meno a quel rapporto di correttezza nei confronti delle lavoratrici e dei lavoratori in quanto unici titolati a decidere. Questo metodo democratico non può essere solo dichiarato, ma correttamente applicato da chi è stato votato a rappresentare gli interessi dei lavoratori e non firmare senza il loro esplicito consenso.

Siamo sconcertati per la poca sensibilità che costoro hanno nei confronti dei lavoratori che da 8 mesi sostengono la lotta contro il terzo turno a comando; pensavamo che con un minimo di dignità a loro rimasta, di indirizzare tutte le risorse ed energie per risolvere positivamente le richieste dei lavoratori, fosse una priorità.

Ancora una volta dimostrano che l’unica priorità è quella di risolvere i problemi della direzione aziendale!!!!

Addirittura qualche capo si dichiara convinto di ottenere da questa RSU, perfino la deroga per gli straordinari, sebbene fosse proclamato lo sciopero per il CONTRATTO NAZIONALE, oltre che per la lotta al comando al turno notturno.


State tranquilli, non ci sarà pace finchè non si risolve il problema dei 300 lavoratori.

NOI ALLA DIGNITA’ CI TENIAMO!!

Cassina de’ Pecchi 01/06/05

Per la R.S.U. Siemens m.c.
I delegati M. Cortellazzi- E. Faggio- F. Galloro- G. Legovich- V. Melia- G. Traini- T. Vetrano

6639