il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

CIPROvano

CIPROvano

(19 Marzo 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Senza casa mai più!)

Sassuolo (MO): opporsi allo sgombero del palazzo verde e’ giusto!

(28 Giugno 2005)

Questi sono i motivi:

Il Sindaco dice che agli abitanti del palazzo verde sono state fatte offerte eque per andarsene.

È falso! A proprietari che hanno pagato 45000 euro per la propria casa la giunta ha proposto un rimborso di 15000 euro e di andare a vivere in un posto letto pagando 280 euro al mese. Se il palazzo verde è così inagibile da giustificare lo sgombero perché le banche hanno acceso dei mutui persino nel maggio 2005? Chi specula? Le banche, la giunta, o entrambe?

Il Sindaco dice di offrire alloggi dignitosi e migliori di quelli attuali. Posti letto al dormitorio di Ponte Fossa sono forse dignitosi? E gli alloggi a San Michele (un palazzo-palafitta sotto cui passa un canale, sperduto nella campagna, senza un collegamento asfaltato)? Oppure quelli di via Cavallotti, che non sono ancora ultimati?

Il Sindaco dice che lo sgombero è concordato con gli abitanti del palazzo verde.

Venerdì 24 giugno mentre i proprietari erano al lavoro, a manganelli spiegati, sono stati sgomberati tredici nuclei familiari, alcuni contro la loro volontà, altri sotto la pressione di un massiccio spiegamento di polizia.

E che dire dell’arresto di Soukri Khalid, residente al palazzo verde ed elettricista da tre anni, effettuato senza addurre alcuna spiegazione? È forse un arresto politico, dal momento che i vigili lo hanno fotografato mentre diffondeva volantini del comitato San Pietro davanti alla moschea?

Giovedì 23 giugno il Sindaco ha fatto finta di trattare con una delegazione del comitato, non avanzando nessuna proposta concreta. Infatti la mattina seguente è iniziato lo sgombero coatto e pieno di procedure arbitrarie.

Anche noi vogliamo un quartiere Braida più sicuro e vivibile, ma non lo si otterrà sgomberando il palazzo verde, dove a detta della stessa polizia abitano lavoratori onesti. Perché finora le forze dell’ordine non hanno arrestato il gruppo di spacciatori che operano sfacciatamente in mezzo alla strada davanti al palazzo? Forse per creare quel malcontento che viene strumentalizzato per attaccare onesti lavoratori?

OGGI SGOMBERANO IL PALAZZO VERDE. DOMANI A CHI TOCCHERA’?

IL COMITATO CASA DI VIA SAN PIETRO 6 CHIEDE SEMPLICEMENTE: La revoca dello sgombero e il risanamento ambientale del palazzo, oppure, in alternativa, trasferimenti non coercitivi e con la garanzia di appartamenti decorosi sia per i proprietari che per gli inquilini.

Manifestazione
Contro lo sgombero e per il diritto alla casa per tutti!
sabato 2 Luglio ore 15
Concentramento in via San Pietro 6 Sassuolo.

Comitato Casa San Pietro

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Notizie sullo stesso argomento

Ultime notizie del dossier «Senza casa mai più!»

Ultime notizie dell'autore «Comitato Casa San Pietro - Sassuolo»

6189