il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Morti bianche

Morti bianche

(1 Settembre 2011) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(L'unico straniero è il capitalismo)

Migrazioni e solidarieta' internazionale

Un ponte per… aderisce a "Mare aperto"

(6 Luglio 2005)

Abbiamo vissuto con vergogna gli eventi di Abu Ghraib, viviamo con sdegno ogni ingiusta limitazione della libertà delle persone ed ogni tortura.

Siamo impegnati nella realizzazione di un progetto, sostenuto dal Manifesto, di sostegno alle organizzazioni irachene di difesa dei diritti umani nei confronti dei detenuti in Iraq

Da molti anni siamo convinti che è difficile occuparsi di solidarietà internazionale se non consideriamo anche l’altra faccia della medaglia: i processi migratori.

Spesso le persone che abbiamo incontrato e sostenuto in Iraq, nei campi profughi palestinesi in Libano, tra i kurdi di Turchia e tra i profughi serbi, sono costrette a lasciare le loro terre per raggiungere l’Europa.

Il nostro impegno di prossimità verso queste persone si vanifica ogni qualvolta provano a venire nel nostro Paese. Qui sentono la differenza tra loro e noi.

I Cpt tolgono ai migranti la libertà, ma limitano anche la nostra. Limitano la nostra capacità di portare solidarietà nei luoghi dei conflitti, limitano la nostra credibilità come portatori di buone pratiche di partecipazione. I Cpt hanno realizzato in Italia un sistema di sospensione del diritto, strumento ormai considerato 'normale' nella lotta al terrorismo.

Un Ponte per…aderisce all’iniziativa del Presidente della Regione Puglia e sostiene gli attivisti che in questi anni si sono battutti, spesso troppo soli, per la chiusura dei Cpt. Aderiamo perché è 'normale' affermare principi basilari di solidarietà e di diritto, in Italia ed all’estero.

Pensiamo che tutte le Ong italiane dovrebbero aderire. Vorremmo, quindi, che in molti partecipassero alla riunione dell’11 luglio, per chiarire che il problema non è lo scontro tra civilità nel mediterraneo, ma una drammatica crisi di civiltà, di cui le persone rinchiuse nei Cpt sono i tragici simboli.

Un Ponte per…

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «L'unico straniero è il capitalismo»

Ultime notizie dell'autore «Un ponte per...»

4807