il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

La Borsa vola

La Borsa vola

(31 Luglio 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Capitale e lavoro:: Altre notizie

Infernetto: sulla chiusura del nido Farmacap

Lettera di un genitore

(28 Dicembre 2016)

La redazione romana del Pane e le rose, s'è già occupata del nido Farmacap dell'Infernetto, nel X municipio di Roma. Ora che il Comune ha annullato la convenzione con questo nido, si conclude un ciclo che, a dire il vero, è assai precedente ai misfatti (gli appalti truccati cui si riferisce la lettera che pubblichiamo) balzati agli onori delle cronache negli ultimi mesi. Ma qualunque sia la genesi dei problemi, è indubbio che i primi che ci rimettono sono i più piccoli, come giustamente ci segnala il lettore nel suo scritto.

nidofarmacap

Buongiorno, sono il genitore di una bimba che "andava" all'asilo nido Farmacap dell'Infernetto. Dico "andava" perché ieri ricevo una chiamata dall'ufficio Nidi di Ostia, in cui senza alcuna spiegazione mi dicono, "buongiorno la informo che l'asilo di sua figlia è stato chiuso e abbiamo ricollocato la bimba in un'altro asilo".... e qui rimango senza parole...

Per chi aveva il bimbo iscritto come comunale è andata abbastanza bene a livello economico perché la quota rimane la stessa e non ci sono altre spese. Però chi è iscritto come privato ora dovrà cercare un'altro asilo e soprattutto pagare una nuova quota d'iscrizione che parte da minimo 200 euro in su. Oltre al fatto che ci sarà di nuovo chiamiamolo stress o difficoltà d'inserimento, che giustamente i piccoli si dovranno ambientare con i nuovi compagni con le nuove maestre...che, insomma, rimane la fiducia da acquisire sia da parte dei bimbi che dei genitori nei riguardi delle nuove maestre, che a mio parere è la cosa più importante.

Per non parlare del disagio psicologico dei bimbi che si erano abituati, si conoscevano tra loro e soprattutto avevano sviluppato un serio rapporto con le maestre, quasi una seconda famiglia per loro.

Non abbiamo ricevuto nessuna spiegazione circa i motivi della chiusura, ma conoscendo i problemi che ci sono stati in passato per appalti truccati tra Farmacap e l'azienda Dragona Servizi srl, è facile capire che ci troviamo in una situazione dove contano solamente i soldi e dove ci rimettono i piccoli bimbi.

Cordiali saluti,

un genitore

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Notizie sullo stesso argomento

2295