il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

ITALIAni BRUCIAno

ITALIAni BRUCIAno

(21 Agosto 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Lavoratori di troppo)

"Solo" 15 esuberi alla Caffaro (Udine)

(9 Giugno 2005)

Sono scesi ad una quindicina i lavoratori per i quali verrà avviata la procedura di mobilità alla Caffaro di Torviscosa (Udine).

Secondo l'accordo tra sindacati e azienda, siglato a Roma nella sede del Ministero del Lavoro lo scorso 4 maggio, il numero degli esuberi avrebbe potuto raggiungere il tetto massimo di 32 unità nello stabilimento della Bassa friulana e di 30 complessivamente nelle sedi di Brescia e Colleferro.

Il contenimento degli esuberi è stato possibile grazie al fatto che Rappresentanze sindacali unitarie hanno sfruttato al massimo le possibilità lasciate aperte dall'accordo.

In particolare la possibilità di compensare le figure professionali "licenziabili" secondo le direttive aziendali, con l'uscita di lavoratori in età pensionabile e con percorsi di formazione per i lavoratori che andranno a ricoprire i posti lasciati scoperti.

Le Rsu stanno comunque tentando di abbassare ulteriormente il numero dei lavoratori in eccesso.

Il 30 giugno scade il termine per accedere alla prima "porta d'uscita volontaria" con un incentivo pari a nove mensilità per il lavoratore che sceglierà di abbandonare l'azienda già dal primo luglio.

Se il numero di esuberi diminuisce, non cala invece la preoccupazione per il futuro dell'azienda, soprattutto alla luce dell'ormai chiara decisione di Snia di non investire sul nuovo impianto cloro-soda.

4424