il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

L'Islanda riconosce lo Stato Palestinese

L'Islanda riconosce lo Stato Palestinese

(3 Dicembre 2011) Enzo Apicella
Martedì scorso il parlamento islandese ha votato a favore del riconoscimento dei Territori Palestinesi come stato indipendente.

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

IL DIRITTO AL RITORNO DEI RIFUGIATI PALESTINESI: INCONTRO PUBBLICO

(3 Febbraio 2017)

diritto al ritorno

Lunedì 6 febbraio alle ore 17, in via dell'aeroporto 129 a Roma, il dipartimento internazionale dell'USB organizza un incontro pubblico con Kassem Aina, una figura storica e importante della comunità palestinese ;che con l’Associazione Beit Aftal Assoumud lavora nei campi profughi del Libano.

Dal 1948 ad oggi , l’occupazione israeliana della Palestina, ha costretto alla fuga milioni di palestinesi , di questi oltre 400 mila vivono stipati nei campi profughi libanesi, dove alle condizioni di vita molto dure si aggiungono il mancato riconoscimento dei principali diritti civili e politici.

Un contesto aggravato dalle guerre e dal terrorismo che hanno aggredito e sconvolto la Siria e l’Iraq, determinando nuove ondate di profughi palestinesi , siriani e iracheni.

Nel mondo ci sono ben cinque milioni di profughi palestinesi, che non possono tornare nelle loro case in Palestina, nonostante che il loro diritto al ritorno sia sancito dalla risoluzione 194 delle Nazioni Unite. Una risoluzione che i diversi governi dello Stato ebraico, di ogni colore politico, hanno ribadito di non voler rispettare.

La presenza dell’Associazione Beit Aftal Assoumud offre l'occasione per ribadire l’impegno e la solidarietà dell’USB nei confronti del popolo palestinese e per approfondire la conoscenza sul Medio Oriente vittima degli interessi che dividono e intrecciano le petro-monarchie, Israele e i paesi della NATO.

USB Dipartimento Internazionale

6542