il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Senato: ok to F35

Senato: ok to F35

(17 Luglio 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(No basi, no guerre)

Una lettera all'Amministrazione Comunale di Viterbo

(7 Dicembre 2017)

Oggetto: Richiesta che l'Amministrazione Comunale di Viterbo si esprima e si impegni affinché l'Italia ratifichi il Trattato di proibizione delle armi nucleari (Tpnw) adottato il 7 luglio 2017 dall'Onu

Egregio Sindaco,
egregio Presidente del Consiglio Comunale,
egregi assessori,
egregi consiglieri,

come sicuramente già saprete, fino a domenica 10 dicembre è in corso l'iniziativa della "Carovana delle donne per il disarmo nucleare", che sta attraversando l'Italia per chiedere che anche il nostro paese ratifichi il Trattato di proibizione delle armi nucleari (Tpnw) adottato il 7 luglio 2017 dall'Onu. L'iniziativa è promossa dalla "Lega internazionale delle donne per la pace e la liberta'" (Wilpf), la più antica e prestigiosa associazione pacifista internazionale, ed in collegamento con essa in molte città si sono realizzati incontri di informazione, documentazione e coscientizzazione sul gravissimo pericolo che le armi atomiche costituiscono per l'umanità intera.
In queste settimane ripetutamente il pontefice cattolico ha dato voce alla preoccupazione dell'intera umanità ed invitato a un impegno corale per l'eliminazione delle armi atomiche prima che esse distruggano innumerevoli vite e la stessa civiltà umana.
E mesi fa l'attribuzione del Premio Nobel per la Pace all'Ican - la rete delle campagne, delle associazioni e dei movimenti impegnati per il disarmo nucleare - ha evidenziato come ovunque si avverta che questo impegno è improcrastinabile.
E non vi è persona assennata che non tremi dinanzi alla minacciosa escalation della crisi coreana.
Vorremmo pertanto pregare l'Amministrazione Comunale di Viterbo di voler aderire alla richiesta che anche il nostro paese ratifichi il Trattato di proibizione delle armi nucleari (Tpnw) adottato il 7 luglio 2017 dall'Onu, e di inviare un messaggio ai Presidenti delle Camere per sollecitare che il Parlamento italiano si esprima a tal fine.
Vogliate gradire un cordiale saluto,

Viterbo, 7 dicembre 2017

il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

3876