il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Aaaahhh!!!

Aaaahhh!!!

(10 Gennaio 2011) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

CUB TRASPORTI: Sciopero Nazionale Ferrovieri nei giorni 19, 20 (trasporto merci), 21, 22 (trasporto viaggiatori)

(18 Luglio 2018)

cubcastrasp

Cambiano i governi ma non si vedono miglioramenti nella qualità del lavoro e dei servizi del trasporto ferroviario.

Il percorso privatistico che ha già fatto disastri nel trasporto Aereo (vedi vertenza Alitalia) e nel Trasporto Pubblico Locale (vedi situazione Atac e Anm Napoli), rischia di travolgere anche il trasporto ferroviario con danno enormi per lavoratori e utenti.

Di fatto già importanti tranche sono state negli ultimi anni privatizzate come il servizio regionale ferroviario lombardo (ora Trenord) e il trasporto MerciCargo (ora Mercitalia), con note carenze nella efficienza dei servizi e contratti peggiorativi per i lavoratori.

Inoltre da anni assistiamo a una sperequazione di risorse in favore dell'Alta Velocità che sta indebolendo le prospettive del servizio Inter City e del servizio ferroviario Regionale.

Scioperiamo per chiedere la centralità dei trasporti come servizio pubblico essenziale che come tale non possono essere lasciati a speculatori privati, questo vale in particolare per il servizio ferroviario che per decenni ha collegato l'Italia e deve tornare a essere accessibile a tutti con politiche tariffarie sociali e collegare in maniera eguale tutto il paese, mentre adesso lo sviluppo del progetto Alta Velocità collega solo i maggiori poli economici del paese lasciando le briciole alle altre bisettrici.

Uno sviluppo industriale sbagliato agevolato dai sindacati firmatari di Ccnl, che in accordo con le aziende si sono accaparrati anche l'esclusività della partecipazione alle elezioni RsuRls, scippando ai lavoratori il diritto di scegliere liberamente i propri rappresentanti sindacali.

Scioperiamo anche per chiedere che la cultura della sicurezza prescinda dalle logiche economiche e per il reintegro dei ferrovieri licenziati, anche impegnati in importanti battaglie per la sicurezza come Riccardo Antonini per il processo sulla strage di Viareggio.

Scioperiamo anche per un rinnovo contrattale nel rispetto delle aspettative dei lavoratori e per la cancellazione totale della legge Fornero che ha aumentato per alcune categorie di ferrovieri di ben 9 anni l'età pensionabile, oltre la aspettativa di vita media della categoria.

Scioperiamo anche per la tutela dei lavoratori e del servizio di Trenord e Ntv, nelle attuali situazioni di speculazione industriale.

Lo scioperò sarà così articolato:

Sciopero di 24h settore Trasporto Ferroviario Merci:

- Dalle ore 21.00 del giorno 19 luglio 2018 alle ore 21.00 del giorno 20 luglio 2018.

Sciopero di 24h settore Trasporto Ferroviario Viaggiatori (Trenitalia, Ntv-Italo, Trenord):

- Dalle ore 21.00 del giorno 21 luglio 2018 alle ore 21.00 del giorno 22 luglio 2018.

Antonio Amoroso
SEGRETARIO NAZIONALE CUB TRASPORTI

2967