il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

USA. 46 milioni di poveri

USA. 46 milioni di poveri

(28 Settembre 2011) Enzo Apicella
I poveri negli USA sono 46 milioni, il 15% della popolazione. I due terzi di questi poveri lavorano, ma per un salario da fame

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

  • Spoleto, 26 gennaio: assemblea per il lavoro e i diritti dei lavoratori
    (22 Gennaio 2019)
  • costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

    APPUNTAMENTI
    (Capitale e lavoro)

    SITI WEB
    (Senza casa mai più!)

    Sesto S. Giovanni, 10 ottobre: corteo per la Settima Giornata Sfratti Zero

    (29 Settembre 2018)

    unione inuilini e cub insieme

    Nella città simbolo della prima applicazione della circolare Salvini, con lo sgombero immediato delle 72 famiglie di "Aldo Dice 26x1" in stato di necessità, l’Unione Inquilini di Milano, Sesto San Giovanni, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Bresso e la CUB organizzano:

    CORTEO con concentramento alle ore 17,30 in Piazza Mapelli di fronte al palazzo Alitalia
    La manifestazione passerà davanti ai palazzi vuoti della zona: Alitalia, ex Magneti A-Impregilo, stabili Enel di viale Edison, torre Wind, Palazzo ex Falck Vittoria. La normativa Regionale e quella dei vari comuni permettono interventi che permettono l’utilizzo pubblico degli immobili vuoti, ma si preferisce lasciarli al degrado invece di utilizzarli per far fronte all'emergenza abitativa

    INDIZIONE DI BANDI DI ASSEGNAZIONE in tutti i comuni della Lombardia
    UTILIZZO DELLE PROCEDURE DI EMERGENZA per dare casa a chi èmar sfrattato
    RECUPERO STABILI VUOTI con la possibilità di darli in gestione ad associazioni
    BLOCCO DEGLI SFRATTI in assenza di un piano per l’espansione dell’edilizia pubblica
    COMMISSIONE PREFETTIZIA per la graduazione di sfratti e esecuzioni immobiliari
    NO AGLI SGOMBERI senza una soluzione per le famiglie occupanti
    SI’ A PIANI CASA COMUNALI che aumentino l'offerta di alloggi e allarghino il controllo pubblico sul mercato delle abitazioni
    TAGLI ALLE SPESE MILITARI per finanziare il rilancio dell'edilizia popolare e un Fondo affitti

    PRESIDIO alle ore 16,30 in via Catania 126 a Sesto San Giovanni, dove ci sono decine di alloggi ALER non assegnati
    La mobilitazione di questi mesi è riuscita a smascherare le scelte antipopolari della Regione che ha imposto un regolamento per le assegnazioni discriminatorio e ingestibile. Per il momento si tornerà ad assegnare con le graduatorie (a Milano e Sesto viene lanciato un nuovo bando) anche se le norme che verranno adottate non sono sempre condivisibili. La cosa inaccettabile è però la scelta di non assegnare in emergenza, come a Sesto, o non valutare tempestivamente le domande, che priva le famiglie di una risposta prima dello sfratto e le lascia in strada anche a sfratto eseguito.

    Unione Inquilini di Milano, Sesto San Giovanni, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Bresso e CUB

    1819