il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

In democrazia c'è sempre una speranza

In democrazia c'è sempre una speranza

(7 Maggio 2010) Enzo Apicella
Elezioni in Inghilterra. In democrazia c'è sempre una speranza

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Stato e istituzioni)

SITI WEB
(Stato e istituzioni)

Stato e istituzioni:: Altre notizie

Milano capitale della moda?
No, della merda!

(18 Ottobre 2018)

Beppe Sala

Beppe Sala

Ci vuole tutta la faccia di tolla dei politicanti milanesi (Beppe Sala & Co.) e dei loro reggicoda – giornalisti e intellettuali –, per esaltare Milano come città affluente, ricca di opportunità, a partire dalla moda, e ambita meta turistica, grazie al proliferare di eventi culturali e artistici. A leggere e sentire certe dichiarazioni, sorge il dubbio che i cantori di siffatte meraviglie vivano in un altro mondo o abbiano assunto una forte dose di allucinogeni. No! È la potenza del denaro che compra le «coscienze», trasformando la merda in oro.

Ma la merda è sempre merda

Da quattro giorni, nella periferia Nord-occidentale di Milano (Bovisa) sta bruciando un deposito di rifiuti non meglio identificati. A un chilometro di distanza (a Novate), è scoppiato un altro rogo minore. Sull’onda del vento, i miasmi hanno investito gran parte della città (Duomo compreso), provocando difficoltà alle vie respiratorie e alla vista. I miasmi non sarebbero nocivi, secondo i misteriosi criteri dell’Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale). Sta di fatto che a Milano sono in allarmante crescita le patologie (e i decessi) causate dall’inquinamento dell’aria: le polveri sottili e ora le diossine degli incendi.

Gli incendi di rifiuti non sono una novità. Negli ultimi mesi, si sono succeduti nelle periferie di Milano e nelle provincie di Pavia, Lecco, Bergamo e Mantova. E sempre, è stata avanzata l’ipotesi del dolo. A questo punto, c’è da domandarsi se coloro che dovrebbero controllare i depositi e lo smaltimento dei rifiuti siano scemi o collusi. Certo, il traffico dei rifiuti alimenta un grosso giro di affari, si parla di un milione di euro, che fanno gola a molti imprenditori e faccendieri «creativi». Probabilmente, oltre al fashion, anche questa è un’opportunità che mette in forte concorrenza Milano e la Lombardia con la Terra dei fuochi (Napoli e Caserta).

Anche questa è un’allettante prospettiva (dove c’è merda, arrivano le mosche) che, implicitamente, contribuisce al successo dell’amministrazione Sala, come ci dice oggi uno dei periodici sondaggi Ipsos-Corriere della Sera: oltre il 60% degli intervistati dà un giudizio positivo alla Sala-Connection, che sale all’80% per la qualità della vita milanese! Leggendo più attentamente, vediamo che gli intervistati sono 800. Pochini, per una città di circa 1.400.000 abitanti. E magari li hanno cercati col lanternino ...

Milano, 17 ottobre 2018

Dino Erba

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie dell'autore «Dino Erba»

2291