il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Addio, porcellum

Addio, porcellum

(1 Ottobre 2011) Enzo Apicella
Oltre 1.200.000 firme per il referendum abrogativo della legge elettorale Calderoli del 2005, il cosidetto "porcellum"

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Stato e istituzioni)

RICORDATA A VITERBO ALBA DE CESPEDES NEL XXI ANNIVERSARIO DELLA SCOMPARSA

(15 Novembre 2018)

alba de cespedes

Nel pomeriggio di mercoledì 14 novembre 2018 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" si è svolto un incontro di commemorazione dell'illustre scrittrice, resistente ed intellettuale democratica Alba de Céspedes (Roma, 11 marzo 1911 - Parigi, 14 novembre 1997).
*
Nel corso dell'incontro è stata rievocata la sua figura e sono state illustrate le sue opere principali.
*
Nel ricordo di Alba de Cespedes le persone partecipanti all'incontro hanno riaffermato un comune impegno ad opporsi al fascismo, al razzismo, al maschilismo; in difesa della vita, della dignità e dei diritti di tutti gli esseri umani; in difesa del mondo vivente casa comune dell'umanità.
*
In particolare le persone partecipanti all'incontro hanno condiviso l'appello "Quid agendum. Dodici considerazioni contro il razzismo" che di seguito si trascrive: "1. Il governo della disumanità da mesi sta attuando una politica di omissione di soccorso nei confronti di naufraghi in pericolo di morte, e di sabotaggio dei soccorritori volontari che salvano vite umane nel Mediterraneo, negando loro approdo in porti sicuri in Italia. 2. Esponenti di primario rilievo del governo della disumanità da anni conducono una forsennata propaganda xenofoba e di istigazione al razzismo. 3. Il recente decreto-legge n. 113 del 4 ottobre 2018 del governo della disumanità (il cosiddetto "decreto sicurezza") mira a introdurre nell'ordinamento italiano misure di discriminazione razzista - che sono state autorevolmente definite "apartheid giuridico" - palesemente incompatibili con la Costituzione della Repubblica Italiana, con la Carta dei diritti fondamentali dell'Unione Europea, con la Dichiarazione universale dei diritti umani, con lo stato di diritto, con la civiltà giuridica e il diritto internazionale. 4. Occorre che ogni persona decente si impegni per ottenere l'immediata cessazione di ogni atto criminale, persecutorio, razzista ed incostituzionale da parte del governo della disumanità. 5. Occorre che ogni persona decente si impegni per ottenere le dimissioni del governo della disumanità. 6. Occorre che ogni persona decente si impegni per ottenere che i ministri del governo della disumanità responsabili di crimini abominevoli siano processati e condannati secondo le leggi vigenti. 7. Ogni essere umano ha diritto alla vita, alla dignità, alla solidarietà. 8. Vi è una sola umanità in un unico mondo vivente casa comune dell'umanità intera. 9. Salvare le vite è il primo dovere. 10. Agisci nei confronti delle altre persone come vorresti che esse agissero verso di te. 11. L'altro dell'altro sei tu. 12. Sii tu l'umanità come dovrebbe essere".

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Culture contro»

Ultime notizie dell'autore «"Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo»

1123