il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Lotte operaie nella crisi)

A proposito di “gilet gialli”

(3 Dicembre 2018)

il programma comunista

Non da oggi, la crisi economica mondiale mette in moto strati sociali diversi. Come mostra il cosiddetto “movimento dei gilet gialli” in Francia e in Belgio, le mezze classi – settori della piccola borghesia e dell'aristocrazia operaia – scendono in campo, a volte anche con modalità violente o ribellistiche, per difendere “diritti” che hanno sempre creduto, illusoriamente, “acquisiti”. A queste reazioni, fanno riscontro – per il momento – l'assenza e il silenzio quasi totali del proletariato, vera vittima e obiettivo del disperato tentativo del modo di produzione capitalistico di uscire dalla propria crisi. Dopo decenni e decenni di pratica opportunista e riformista, sindacale e politica, di illusioni sul presente come “il migliore dei mondi possibili”, di divisioni e confusioni, di dispersione e repressione delle anche minime risposte operaie, di abitudine indotta a considerare l'“economia nazionale” come “bene supremo” da difendere e lo Stato borghese come arbitro amico, come buon padre e buona madre, invece che come arma al servizio della classe dominante, i proletari, salvo circoscritte manifestazioni coraggiose per lo più a opera degli strati più sfruttati e indifesi, ancora tacciono e assistono, inconsapevoli della propria enorme forza potenziale. Sempre più forte si fa dunque il bisogno di un rafforzamento e radicamento del partito rivoluzionario, atto a organizzare e dirigere le risposte inevitabili a una crisi destinata ad approfondirsi giorno dopo giorno ovunque nel mondo, e a farle uscire dal vicolo cieco dell'interclassismo o del ribellismo fine a se stesso, indirizzandole verso quello che è l'unico obiettivo storico da raggiungere: la rivoluzione e la presa del potere, per l'instaurazione della dittatura proletaria come ponte di passaggio alla società senza classi, al comunismo.

2/12/2018

Partito comunista internazionale
(il programma comunista – kommunistisches programm – the
internationalist – cahiers internationalistes)

912