il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Università munnezza

Università munnezza

(25 Novembre 2010) Enzo Apicella
La riforma Gelmini In discussione alla Camera

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Flessibili, precari, esternalizzati)

Napoli, 12 dicembre: USB porta in piazza la protesta dei LSU della Campania, degli Ex LSU ATA, dei lavoratori dei Consorzi di Bacino della Campania e dei lavoratori APU

(11 Dicembre 2018)

lavoro precario

Il perdurare delle oggettive e gravi situazioni di criticità che stanno caratterizzando le varie vertenze in atto in Campania e più segnatamente le problematiche che da oltre 22 anni stanno interessando i Lavoratori Socialmente utili della Campania, oggi acuitesi per effetto dell'incertezza della proroga delle attività per il 2019, della mancata emanazione/adozione, da parte del Governo, di provvedimenti normativi che permettono il superamento dei limiti assunzionali e di una più compiuta programmazione da parte degli Enti Utilizzatori di LSU, Regione Campania compresa. L’annosa e delicata vertenza dei LSU non è distinta e distante dalle vertenze che hanno e stanno caratterizzato i Lavoratori dei Consorzi di Bacino della Campania e dei Lavoratori APU, questi ultimi ormai fuori dai processi lavorativi.

USB nel prendere atto che tali vertenze, sebbene essere già state attenzionate al Ministro del Lavoro in occasione delle manifestazioni promossa dalla nostra Organizzazione Sindacale e dai Lavoratori il 10 ottobre ed il 19 novembre, in ordine delle quali ci erano state fornite rassicurazioni di attivazioni di appositi incontri tematici, impegni fino ad oggi disattesi, e che tali criticità sono state ribadite all’Assessore Regionale al Lavoro in occasione dell’incontro, sulla vertenza LSU, tenutosi il giorno 3 Dicembre u.s.

USB nel ritenere necessaria l’attivazione di immediate soluzioni da parte delle Istituzioni interessate che pongano fine ad un ventennio di precariato e di precarietà, quella più estrema per gli LSU, ma anche per i lavoratori dei Consorzi - (questi ultimi estromessi finanche dai cicli lavorativi e produttivi ed oggi non si vedono applicare le prospettive lavorative ricomprese nelle norme vigenti in materia di rifiuti e di tutele ambientali laddove, al contrario, i Lavoratori si sono visti negare finanche l’applicazione di Sentenze loro favorevoli emesse dai Giudici e dai Tribunali nei diversi gradi di giudizio, oggi divenute solo carta stracci) - ; cosi come si rendono necessarie soluzioni per i lavoratori utilizzati nelle Attività di Pubblica Utilità, cioè i nuovi LSU, nei confronti dei quali non è stato attivato alcun azione che consente la continuità lavorative;

Per quanto sopra e ravvisata l’inderogabile necessità, peraltro non più rinviabile, di porre in essere ogni azione volta nel rappresentare le delicate questioni tese nel determinare le prospettive risolutive delle questioni qui sinteticamente esposte, con la presente si COMUNICA, altresì, di aver attivato per MERCOLEDI 12 Dicembre p.v., un’altra giornata di mobilitazione Generale dei LSU della Campania, degli Ex LSU ATA, dei lavoratori dei Consorzi di Bacino della Campania e dei lavoratori APU, con Corteo che si articolerà da Piazza Mancini alla Prefettura di Napoli – Concentramento ore 9,30 – Piazza Mancini – NA-.

In tale ottica si chiede che una delegazione di rappresentati USB e di LSU, Ex LSU ATA, lavoratori dei Consorzi e lavoratori APU venga ricevuta, nell’ambito della giornata di mobilitazione, dal Prefetto di Napoli, onde poter meglio rappresentare le questioni che sono alla base della mobilitazione.

Confederazione Regionale USB Campania

1672