il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Thatcher

Thatcher

(9 Aprile 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Flessibili, precari, esternalizzati)

L’AUXOLOGICO INTERNALIZZA IL SERVIZIO DI RISTORAZIONE, MA NON ASSUME I 21 LAVORATORI CHE DA ANNI SVOLGONO QUEL LAVORO

(20 Dicembre 2018)

cubcai

Dal 1° febbraio 2019 Fabbro non gestirà più il servizio di ristorazione perché l’Istituto Auxologico Italiano ha deciso di risolvere il contratto di appalto in vigore. Di conseguenza la Fabbro Spa ha aperto una procedura di licenziamento collettivo per questi lavoratori.

Che fine faranno i dipendenti?
Chi preparerà i pasti e sarà adibito al servizio ristorazione?

Nell’incontro con le organizzazioni sindacali, i vertici dell’Istituto Auxologico hanno ribadito che intendono “rifunzionalizzare il servizio” e tutto ciò significa che alcuni pasti arriveranno già pronti da “un centro cottura” e altri pasti saranno preparati direttamente nelle cucine dell’Istituto con l’utilizzo di proprio personale.

La CUB non resterà a guardare mentre L’istituto Auxologico si lava le mani e fa spallucce

Ci lascia perplessi la scelta di far arrivare una parte dei pasti direttamente da un centro cottura (ad oggi non sappiamo quale) perché, l’acquistare il pasto e non la sua preparazione, serve solo a non assumere i dipendenti Fabbro e di certo non significherà uguale o maggiore qualità dei pasti rispetto a quelli preparati direttamente nelle cucine dell’Istituto.

Inoltre servirà comunque del personale per consegnare e distribuire il pasto ai degenti e ai dipendenti; l’istituto deve ricercare soluzioni adeguate per il proprio personale in esubero in altre sedi, qualora esistesse, e per il personale della Fabbro senza ricorrere a soluzioni inaccettabili e persecutorie verso alcuni.

L’internalizzazione deve avere l’obbiettivo di fornire a degenti e dipendenti dell’Istituto Auxologico un servizio di qualità e una buona occupazione stabile e non precaria.

La CUB, attraverso la mobilitazione, chiederà all’Auxologico di fare la sua parte e di assumere i lavoratori e le lavoratrici oggi assunti dalla Fabbro s.p.a.

PASSA DALLA TUA PARTE PASSA ALLA CUB
Milano 19/12/2018

Cub Sanità Italiana
Confederazione Unitaria di Base

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Flessibili, precari, esternalizzati»

Ultime notizie dell'autore «Confederazione Unitaria di Base»

1646