il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Wall Street

Wall Street

(31 Luglio 2011) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Flessibili, precari, esternalizzati)

ZETEMA PROGETTO CULTURA, ROMA CAPITALE: INIZIAMO IL 2019…

(13 Gennaio 2019)

logo zetema

Care/i colleghe/i, il 2018 si è concluso con una serrata serie di tavoli RSU che servivano a sciogliere i nodi delle valorizzazioni (legate all’art. 64 ter del CCNL).Sbloccata FINALMENTE la situazione dei colleghi del front office delle biblioteche che a giugno di quest’anno entreranno nella seconda fascia della nuova declaratoria acquisendo il meritato livello (l’EX C1). Sempre a giugno, i colleghi dell’area Conservazione, che si sono visti riconosciuta la figura di “restauratore” dal MIBAC, entreranno in terza fascia acquisendo il livello corrispondente all’ex D1. Pertanto, ho potuto siglare anche io l’accordo riguardante queste aree.
Premesso questo, come avrete potuto già vedere dall’accordo inviato dall’Azienda in merito le valorizzazioni, invece, non ho sottoscritto nulla neanche quest’anno. Reputo, infatti, al di là delle singole obiezioni che ho mosso al tavolo, che si continui ad utilizzare un metodo non trasparente e che non garantisce la possibilità di verificare se anche persone rimaste indietro nel tempo (mi riferisco in particolare ad alcuni colleghi provenienti dal Progetto Polis) abbiano avuto il giusto riconoscimento. Troppe discrepanze resistono, nonostante gli aggiustamenti apportati rispetto la prima bozza. Ciononostante ho collaborato fattivamente dando il mio sostegno alle richieste di ampliamento dei numeri e dell’individuazione di nuovi settori, ma ho ritenuto opportuno non firmare per i motivi già esposti.
Se ci sarà occasione per un prossimo accordo (ricordo che quest’anno scade il nostro contratto di Servizio con Roma Capitale e non sono particolarmente ottimista visto quanto accade in altre società partecipate o aziende speciali come FARMACAP, grazie all’attuale Giunta Capitolina), vedremo come agire.

Concludo aggiornandovi su alcuni quesiti che avevo posto al dr. Tagliacozzo il 7/1 u.s. in merito:
1) la gestione della mailing list del settore impiegatizio utile a reperire personale in caso di eventi straordinari e che ha visto interi settori tagliati fuori;
2) l’equiparazione dei prezzi di quei distributori automatici di bevande e snack accessibili solo al personale Zètema, poiché ho visto alcune discrepanze, per esempio, tra il distributore di via Benigni e quello dello spogliatoio dipendenti a Villa Torlonia, chiedendo verifiche in tutte le strutture;
3) erogazione dei buoni pasto di novembre ed eventuale adesione dell’Azienda alla espletata gara CONSIP per i nuovi buoni pasto elettronici (questa la mail inviata: “Gentile dr. Tagliacozzo, come ormai da qualche mese, i buoni pasto non vengono più erogati in corrispondenza della fine del mese...ma in date sempre più sfalsate. Tanto è vero che ad oggi (7/1/2019) non abbiamo neanche la data di consegna di quelli di novembre. A questo punto, oltre che comunicare quando verranno consegnati quelli di novembre, appunto, sarebbe il caso venisse comunicata anche la decisione finale dell'Azienda in merito la procedura da utilizzare, visto che al tavolo RSU era stata comunicata la volontà di tornare ai buoni pasto elettronici su cui accreditare anche gli arretrati della QUI GROUP. Ad oggi non si sa se l'Azienda voglia predisporre una propria gara o rivolgersi nuovamente a CONSIP che, nel frattempo, ha chiuso la nuova gara e per quanto riguarda il Lazio (che rientra nel lotto n.8, insieme a Marche, Umbria, Abruzzo, Molise e Sardegna) è risultato vincitore "Repas Lunch Coupon Srl". Attendo fiduciosa riscontro, per poter tranquillizzare i colleghi che sui buon pasto, come detto più volte, fanno parecchio affidamento. Cordiali saluti. Serenetta Monti (RSU/USI)”).

In data, 9/1/2018, sono arrivati i riscontri del dr. Tagliacozzo, alla e mail di Rsu Usi di Zètema.

In merito al punto 1) ovviamente, la discussione si sposterà sul Tavolo RSU relativa l’accordo Integrativo. Per il punto 2) poichè il Capitolato d’Oneri, prevede per gli uffici di Zètema e nei siti ove è prevista l’installazione di distributori automatici a servizio esclusivo dei dipendenti di Zètema che i prezzi per il caffè, analoghe bevande calde e acqua, non abbiano differenza di costi tra erogazioni con o senza chiave magnetica, mi sono state assicurate le opportune verifiche. Ed in merito il punto 3) di massima importanza per tutti, ieri, è stata comunicata la data di consegna dei buoni pasto di Novembre , dal 14/1 al 18/1 pp.vv, e, soprattutto, la risposta dell’azienda in merito CONSIP è stata: “...l’Azienda intende aderire, come già accennato a suo tempo, alla convenzione Consip già attiva, e sta espletando tutte le pratiche amministrative proprio in questi giorni...”. A presto!

A cura di Serenetta Monti (RSU/USI)

1379