il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Pop Art

Pop Art

(27 Marzo 2012) Enzo Apicella
Il ministro del Lavoro Elsa Fornero

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Stato e istituzioni)

SITI WEB
(Stato e istituzioni)

FUORI SALVINI! FUORI DECARO!

Comunicato di adesione del Pdac alla manifestazione «BARI NON SI LEGA – ATTO II»

(17 Febbraio 2019)

Bari non si lega atto II

Il Partito di Alternativa Comunista aderisce alla manifestazione del diciannove febbraio per protestare contro la presenza in città del ministro degli interni Salvini.
In questi mesi che precedono le elezioni europee, le strade della città di Bari saranno impestate da esponenti reazionari di tutte le forze politiche istituzionali, dalla Lega al M5s, dal Pd ai Fratelli d'Italia.

Queste forze politiche proveranno in tutti i modi ad alimentare ulteriormente l'ondata di odio razzista che esse stesse hanno generato per nascondere le vere ragioni della crisi economica che devasta salari e diritti dei lavoratori e dei ceti subalterni: l'aggressione del grande capitale finanziario europeo alle condizioni di vita di strati sempre più ampi di proletariato e piccola borghesia, con il conseguente taglio draconiano alla spesa pubblica.

Queste forze politiche continuano a mantenere saldi legami con le squadracce fasciste che hanno gravemente ferito, il 21 settembre scorso, Giacomo Petrelli e Antonio Perillo in un vile agguato nel Quartiere Libertà.

Queste forze politiche continuano a rendersi responsabili e a istituzionalizzare azioni apertamente razziste, come lo sgombero degli immigrati somali dal Ferrhotel, avallato dal Pd di Decaro, dimostra.

Queste forze politiche stanno instaurando un clima autoritario e repressivo per impedire che lavoratori, studenti e precari, bianchi o neri che siano, possano insorgere e spazzare via i resti di questo sistema parassitario.

E' per questo che è necessario aderire alla manifestazione di protesta «BARI NON SI LEGA – ATTO II» contro l'arrivo del ministro più reazionario della storia di questo Paese e, nel contempo, avviare un percorso di mobilitazione costante della classe operaia e degli strati subalterni per cacciare, dal governo di questo Paese, non solo la Lega di Salvini e il M5s di Di Maio, ma tutte le forze, incluso il Pd, responsabili delle politiche di impoverimento e di distruzione dei diritti degli strati subalterni!

Fuori Salvini! Fuori Decaro!

Partito di Alternativa Comunista – Sezione Bari-Bat

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Per un'opposizione di classe al governo Di Maio-Salvini»

Ultime notizie dell'autore «Partito di Alternativa Comunista»

1565