il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Wall Street

Wall Street

(14 Ottobre 2011) Enzo Apicella
Ancora manifestazioni a Wall Street

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Senza casa mai più!)

Questione abitativa: soluzioni e mobilitazioni… Primo maggio a Milano!

(21 Aprile 2019)

… Perché l’unica prospettiva possibile, è quella di creare la prospettiva, e combattere i soprusi di Stato…

1° MAGGIO a Milano, contro il Decreto Sicurezza!

messina - abitazioni - primo maggio

Nella mattina del 17 Aprile, abbiamo conseguito una piccola vittoria.

Si tratta di un rinvio di uno sfratto esecutivo a danno di una famiglia con due minori che versa in condizioni economiche precarie, la quale presenta i requisiti per poter accedere al Bando dei Morosi Incolpevoli, che ad oggi si è rivelata una misura inapplicabile a causa di alcuni doverosi passaggi che i Comuni non hanno assunto, ovvero, una Conferenza di Servizi che avrebbe lo scopo di redigere Protocollo D’intesa tra le parti, che permetta a chi è “sfrattato”, il passaggio da “casa a casa”, così come la legge 124/13 prevede.

Pertanto sollecitiamo le Istituzioni Cittadine a porre in essere tutte le azioni necessarie affinché si possa garantire l’applicabilità della Legge.

Regolamento Comunale per l’assegnazione degli alloggi in regime di Auto-recupero: qualche giorno fa è stato da noi proposto alla Giunta Comunale un Regolamento per le assegnazione degli alloggi Comunali in regime di Autorecupero, al fine di creare l’unica alternativa valida possibile, ovvero, la fruibilità di tutti quegli alloggi inutilizzati di proprietà comunale, che fino ad oggi non sono stati assegnati in quanto necessitano di importanti interventi di manutenzione.

Attendiamo il più presto possibile una convocazione da parte del Comune di Messina, per dare continuità e realizzazione alle nostra proposta, avanzata per dare risposte celeri a tutti coloro i quali, necessitano di un alloggio, e che fino ad oggi hanno ricevuto picche. Inoltre, questo regolamento rappresenterebbe una valida ancora di salvezza per chi, di fronte alla brutalità del Decreto Sicurezza di Salvini, (che altro non è, che accanimento contro i poveri), si ritroverà presto per strada a causa di queste ignobili misure.

Pertanto, in attesa che il Comune di Messina dimostri con i fatti l’interesse di tutelare i membri della Comunità Messinese, che versano in condizioni poco fortunate, il PRIMO MAGGIO saremo a Milano per dare l’unica risposta al Governo, ovvero, la lotta e la mobilitazione autonoma degli sfruttati, l’unica strada reale per difendere e migliorare le nostre condizioni di vita.

… un passo indietro neanche per prendere la rincorsa!

Fronte Popolare Autorganizzato S.I. Cobas Messina

2268