il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Il pupazzo di Monti

Il pupazzo di Monti

(5 Febbraio 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

  • 18 Ottobre 2019 - Mestre (VE)
    Contro lo sfruttamento del lavoro e della natura, contro repressione e militarismo, per un fronte di lotta anti-capitalista

SITI WEB
(Flessibili, precari, esternalizzati)

DIFENDIAMO I SERVIZI DEDICATI ALLA SCUOLA!!!

20 GIUGNO 2019 DALLE 15 ALLE 19, MANIFESTAZIONE PRESIDIO A PIAZZA DEL CAMPIDOGLIO - ROMA CAPITALE (già preavvisata alla Questura), INVITO A PARTECIPARE E
A PROSEGUIRE E COLLEGARE LE LOTTE...INTERNALIZZAZIONE DAY?

(16 Giugno 2019)

lav multiservizi per l'internalizzazione

Siamo i 2800 lavoratori e lavoratrici della Roma Multiservizi e siamo seriamente preoccupati per il nostro futuro lavorativo e per quello dei servizi essenziali dedicati alla parte più fragile della nostra società .. i bambini e le bambine, utenti del servizio!!!

Da qualche anno ci sentiamo presi in giro dall'amministrazione comunale 5 stelle che in campagna elettorale, ma anche all'inizio del loro insediamento, promettevano di internalizzare questi servizi per evitare speculazioni da parte di privati che come principale obiettivo hanno il risparmio ed il lucro.

Peccato però che dopo le loro iniziali promesse hanno cambiato repentinamente rotta … e il Comune predispone un bando di gara doppio oggetto che prevede una società mista ( 51% di proprietà del Comune, 49% di privati) nella quale a gestire sarà sempre il privato!

Il Direttore Generale di Roma Capitale, Giampaoletti si ostina a portare avanti il progetto di privatizzazione che parte da Lanzalone (oggi agli arresti domiciliari), sostenuto da Marcello De Vito (oggi in carcere ), la Massimiani (Direttore del Dipartimento servizi educativi e scolastici)e non ultima la Sindaca Raggi … progetto che viene da loro definito una scelta politica e che viene portato avanti nonostante i ricorsi al TAR della stessa Roma Multiservizi, per la sua esclusione alla gara alla quale risultava essere l'unica partecipante; cosa questa poco gradita da Giampaoletti che predispone l'annullamento della gara e nonostante il TAR non si sia ancora espresso al riguardo decide per una Procedura Negoziata, ossia affidamento diretto che significa lottizzazione dei servizi per affidarli a cooperative o ditte private.

Questa caotica situazione sta causando un corto circuito burocratico che tiene in sospeso lavoratori e servizi del Global Service, uno dei più grandi appalti di Roma Capitale che scadrà il prossimo 31 luglio 2019 e per il quale ad oggi non si è trovata soluzione. Saranno inevitabili e fisiologici i licenziamenti come ha dichiarato il D.G. Giampaoletti nell'ultima commissione trasparenza e questo è dovuto al fatto che non hanno mai voluto inserire nel bando una vera clausola di salvaguardia occupazionale che garantisse noi dipendenti. Tutta questa noncuranza nei nostri confronti ci preoccupa, ci offende, ci indigna e ci spinge a farvi partecipi della nostra protesta anche per tutelare chi usufruisce di questi servizi che sono essenziali, strategici e di pubblica utilità per tutta la collettività.

Parliamo della sorveglianza, garanzia dell'igiene, ristorazione e servizio mensa, assistenza ai bambini nei loro bisogni primari nella scuola d'infanzia e negli asili nido di tutta Roma, oltre al trasporto scolastico dalla materna alle medie e quello dei bambini e ragazzi diversamente abili fino alle scuole superiori. Se si lascerà speculare su questi servizi a rimetterci saranno bambini- e e il personale dipendente, si taglierà sul diritto a vivere in un ambiente sicuro, pulito e dove viene garantita loro l'assistenza di cui necessitano.

Quello che sta accadendo per le mense scolastiche ne è un chiaro esempio: il servizio è stato spacchettato in 15 lotti e verrà gestito da diverse e numerose cooperative che non garantiranno un servizio centralizzato, ma sarà diversificato per ogni municipio per qualità e soprattutto sarà un servizio peggiore, essendo oggetto di gara di fatto, al ribasso nell'offerta economica, nella quale vincono le ditte che spendono meno per offrire un servizio scadente e sfruttare e precarizzare i lavoratori; le prime a rischio licenziamenti sono le 170 cuoche dipendenti della Roma Multiservizi, che da decenni cucinano per i piccoli dei nidi comunali senza una qualifica (e nessuno dei politici istituzionali in tanti anni si è preoccupato di questo aspetto importante), motivo per il quale non potranno essere assorbite dalle ditte e società subentranti nell'appalto.

Con grande preoccupazione, facciamo appello a voi genitori dei piccoli utenti affinchè prendiate atto che da settembre nelle scuole potrebbe non essere più garantita un'igiene decente, una sorveglianza adeguata, un pasto dignitoso e sano, una professionalità e adeguatezza del personale a contatto con i bambini e le bambine. Un vero e proprio attacco ai servizi dedicati alla scuola!!!!...

Attacco che si allarga anche alla refezione nelle scuole elementari e medie e al servizio di assistenza degli AEC/OEPA, che operano con gli alunni-e diversamente abili.

(ndr ULTIM'ORA, AEC/OEPA CHE, con un ampio comitato promotore, HANNO DA POCO CONSEGNATO LE QUASI 12 MILA FIRME, A SOSTEGNO DELLA DELIBERA DI INIZIATIVA POPOLARE SULLA RI-PUBBLICIZZAZIONE DEL SERVIZIO elaborata dal basso, CON prevista COSTITUZIONE DI ISTITUZIONE PUBBLICA, ASSORBIMENTO-UTILIZZO DEL PERSONALE CHE CI LAVORA, FINORA ESTERNALIZZATO, CON BANDI MUNICIPALI E FORSE CENTRALIZZATO DI GARA E APPALTI...a condizioni non certo dignitose per loro e per utenza)
PER TUTTI QUESTI MOTIVI, OLTRE ALLA VOSTRA SOLIDARIETA' E PARTECIPAZIONE, CHIEDIAMO A GRAN VOCE L'INTERNALIZZAZIONE DEI SERVIZI IN GLOBAL SERVICE, IN UNA SOCIETA' PARTECIPATA DI PRIMO LIVELLO DI ROMA CAPITALE e IL RITIRO DEL BANDO DELLA RISTORAZIONE SCOLASTICA, "IN AUTOTUTELA"!!! NO MAFIA CAPITALE 2.0

Collettivo lavoratori e lavoratrici Roma Multiservizi in LOTTA

1596