il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Il macigno e la pietruzza

Il macigno e la pietruzza

(12 Aprile 2011) Enzo Apicella
Il giudice Richard Goldstone "ritratta" le conclusioni della commissione di indagine ONU sull'operazione "Piombo Fuso"

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Palestina occupata)

Report settimanale del PCHR sulle violazioni israeliane nei TPO

(22 Giugno 2019)

PCHR-Palestinian Centre for Human Rights. Report settimanale sulle violazioni israeliane nei Territori palestinesi occupati, 13-19 giugno 2019.

Le forze israeliane continuano i crimini sistematici.

Le forze israeliane hanno continuato a far uso di forza eccessiva contro i manifestanti pacifici nella Striscia di Gaza.

– 95 civili palestinesi, tra cui 34 minori, 1 donna e 4 paramedici, sono stati feriti; uno di loro ha riportato gravi ferite.

Le forze israeliane hanno condotto 58 incursioni nelle comunità palestinesi della Cisgiordania e 5 a Gerusalemme.

– 51 civili palestinesi, tra cui 7 minori e 1 donna, sono stati arrestati in Cisgiordania.

– 17 di loro, tra cui 6 minori, sono stati arrestati nella Gerusalemme occupata.

Gli aerei da guerra israeliani hanno sganciato 7 missili in 3 raid aerei contro obiettivi diversi nella Striscia di Gaza.

Le forze israeliane hanno continuato a sparare ai contadini e ai pastori nelle aree di confine della Striscia di Gaza, ma non si segnalano feriti.

Le autorità israeliane hanno proseguito le attività di insediamento in Cisgiordania.

– Le forze israeliane hanno demolito 4 case, rendendo 33 persone – tra cui 20 minori -, senzatetto, a sud di Hebron. Un’altra casa è stata demolita a Gerico.

– Le forze israeliane hanno danneggiato e confiscato piastre e archi di ferro, a nord e a ovest di Hebron.

– I coloni hanno bruciato 42 alberi e hanno bucato le ruote di 22 auto oltre ad avere attaccato un contadino e suo figlio.

Le autorità israeliane hanno continuato a creare una maggioranza ebraica nella Gerusalemme Est occupata.

– Il comune israeliano ha demolito una costruzione residenziale nel campo profughi di Shu’fat e ha costretto due fratelli a distruggere i loro edifici a Silwan.

– La Corte Suprema ha deciso di demolire 15 edifici con 120 appartamenti a Sour Baher, sostenendo che sono vicini al muro di annessione.

Si segnalano tre attacchi contro le barche da pesca al largo di Rafah, nel sud della Striscia di Gaza.

– Le forze israeliane hanno imposto un blocco navale nel mare di Gaza, impedendo ai pescatori di navigare o pescare.

Le forze israeliane hanno diviso la Cisgiordania in cantoni e hanno continuato a imporre la chiusura illegale alla Striscia di Gaza per il 13° anno consecutivo.

– Due civili palestinesi sono stati arrestati ai check-point militari in Cisgiordania.

Riassunto.

Le violazioni israeliane del diritto internazionale e del diritto internazionale umanitario nei Territori Palestinesi Occupati sono continuate durante il periodo di riferimento (13-19 giugno 2019).

Colpiti.

Durante il periodo di riferimento, le forze israeliane hanno continuato a far uso di forza letale contro i partecipanti alle proteste pacifiche organizzate nell’ambito della “Grande Marcia per il Ritorno e la Rottura dell’Assedio” nella Striscia di Gaza, che ha assistito al 61° venerdì delle proteste pacifiche lungo la zona di confine orientale e settentrionale della Striscia di Gaza.

In Cisgiordania, le forze israeliane hanno fatto uso di forza anche contro i civili che partecipavano alle manifestazioni organizzate contro le incursioni israeliane nelle città e nei villaggi della Cisgiordania. Nella Striscia di Gaza, le forze israeliane hanno ferito 95 dimostranti palestinesi, tra cui 34 minori, 1 donna e 4 paramedici. In Cisgiordania, le forze israeliane hanno ferito 4 civili palestinesi, tra cui un minore, mentre partecipavano alla protesta settimanale di Kafr Qaddoum, a nord-est di Qalqiliya.

Traduzione per InfoPal di Edy Meroli

1579