il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Italia, Italia

Italia, Italia

(28 Novembre 2011) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Flessibili, precari, esternalizzati)

DIVIDERE I LAVORATORI FA COMODO AI PADRONI!

(9 Luglio 2019)

usi14nov

Come abbiamo già scritto nel comunicato-intervento di qualche giorno addietro, auspicavamo che come il 28 dicembre 2018 all’ITL (Ispettorato del lavoro), dove la presenza congiunta di tre sindacati e dei lavoratori e delle lavoratrici aveva mandato un segnale forte alle controparti e garantito un corretto cambio d’appalto, dopo i ‘pasticci’ combinati da Cgil che separatamente e di nascosto firmava l’accordo-bidone del 17/12/2018 che di fatto ci passava con il CCNL delle pulizie e multiservizi.

Speravamo non si arrivasse divisi all’appuntamento di confronto periodico (previsto dal contratto collettivo nazionale di lavoro, si chiamano “relazioni sindacali industriali”) con Coopservice, al di là delle differenze che caratterizzano le diverse OO.SS. sul piano politico generale.

Ci auguravamo che a livello aziendale, ci fosse uno scatto di serietà e maturità nella tutela dei diritti dei lavoratori e delle lavoratrici, da parte della Cgil, soprattutto dopo il pessimo teatrino andato avanti per mesi e mesi. Anche una responsabilità in solido ce l’ha la “stazione appaltante”, l’Università di Roma 3, che ha l’obbligo di vigilare e controllare, se le condizioni del CCNL e del capitolato speciale di appalto, siano rispettate (lo impone il “codice degli appalti e contratti pubblici” D. lgs. 50/2016)

PRENDIAMO ATTO DELLE SCELTE DI CGIL E COOPSERVICE, A CUI AVEVAMO DATO UN MINIMO DI FIDUCIA (tanto per non passare sempre come quelli che sono bastian contrari a prescindere…), DEI LORO ‘GIOCHETTI’, CHE CERCANO DI AGGIRARE LE NORME CONTRATTUALI e le corrette relazioni sindacali interne.

RIBADIAMO, SEMMAI CE NE FOSSE BISOGNO, CHE COME USI NON STAREMO AD ASPETTARE OLTRE, PRONTI AD AZIONI LEGALI E DI LOTTA, coerenti con quanto va concretamente fatto per rimettere la situazione su un piano di regolarità, correttezza, trasparenza e di condizioni salariali, normative dignitose, di chi lavora nell’appalto dei servizi all’Università degli studi di Roma 3…

ASSEMBLEA SINDACALE (articoli 20 e 27 Legge 300/1970) indetta per il

Giovedì 11 luglio 2019 dalle ore 9 (nove) alle 12.00 al Rettorato


Ordine del giorno: confronto con le altre OO.SS., situazione in Coopservice, tra irregolarità buste-paga e modifiche d’orario, stato dell’azione di recupero rimanenze del mese di dicembre 2018, salute e sicurezza, rinnovo del CCNL, piano di riorganizzazione-ristrutturazione dei servizi Roma 3-Cns, varie ed eventuali.

PREPARIAMO UN AUTUNNO CALDO PER L’UNIVERSITA’!

Rsa USI - appalto portinerie e servizi ausiliari aderente a Usi C.T.&S.
USI Unione Sindacale Italiana fondata nel 1912

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Flessibili, precari, esternalizzati»

Ultime notizie dell'autore «UNIONE SINDACALE ITALIANA USI»

1214