il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Ce la faremo

Ce la faremo

(11 Novembre 2011) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Flessibili, precari, esternalizzati)

DISCOUNT E SUPERMERCATI FORTE’- GRUPPO MERIDI srl: USI SOTTOSCRIVE ACCORDO CON AZIENDA CON PROGRAMMAZIONE PAGAMENTO E RIENTRO ALLA REGOLARITA’ RETRIBUTIVA

ANCORA UNA VITTORIA DEGLI OPERAI AUTORGANIZZATI E DEL SINDACALISMO AUTOGESTIONARIO DELL’UNIONE SINDACALE ITALIANA

(31 Agosto 2019)

Da PALERMO, 30 AGOSTO 2019

usiromacapitale

Ancora una vittoria del sindacalismo autogestionario promosso da Usi e degli operai aut organizzati. Su spinta della struttura aut organizzata da Usi a Palermo, i dipendenti della Meridi srl, società che controlla e gestisce la catena di supermercati e discount FORTE’ Superfresco, con seicento dipendenti, a seguito dell’iniziale rifiuto assoluto alle richieste dell’Unione Sindacale Italiana da parte della società anche in sede prefettizia, sul pagamento degli stipendi con arretrati e sugli orari di lavoro, l'USI proclama prima lo stato d'agitazione sindacale, poi lo sciopero nella giornata del 27 agosto 2019.

Sciopero riuscito e forti dell'adesione all’astensione collettiva del lavoro, con una numerosa partecipazione nei vari picchetti, i lavoratori aderenti all’USI hanno fatto crollare le resistenze della proprietà, generando l'incontro che, nella giornata di ieri, ha portato alla firma di un accordo, che tra le altre cose programma nell' arco di tre mesi il rientro alla normalità e regolarità retributiva.

Ancora una volta la lotta autogestionaria ed autorganizzata, paga…e anche quelli che devono farlo regolarmente, sono ora impegnati a rispettare le regole.

Le trattative venivano condotte dal compagno Rosario Vizzini, attuale Segretario Intercategoriale provinciale dell’Unione Sindacale Italiana di Palermo, con gli RSA dipendenti ed aderenti all’USI, in costante crescita territoriale nel settore e con una presenza in Sicilia che si consolida non con le parole con fumose promesse, ma con i fatti concreti e con lotte, finora vittoriose. A tale processo e percorso, ha dato il suo sostegno la segreteria nazionale collegiale di Usi e quella regionale siciliana.

MA NON FINISCE QUI…le cose da fare sono ancora molte e va sempre verificato e controllato, il rispetto degli impegni presi con l’accordo sottoscritto con la proprietà

A cura della segreteria nazionale collegiale Confederazione Usi fondata nel 1912 Udine/Milano/Roma/Caserta, Federazione intercategoriale Unione Sindacale Italiana Usi di Palermo, Federazione regionale intercategoriale Usi Sicilia - Italia

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Flessibili, precari, esternalizzati»

Ultime notizie dell'autore «UNIONE SINDACALE ITALIANA USI»

1415